Forza Calcio-Naccari: è addio. Il ds Capozzi: “Qualcosa andava fatto”

Forza Calcio, il ds Capozzi

Sono ore complicate in casa Forza Calcio Messina dopo l’improvviso addio di mister Antonino Naccari. Un fulmine a ciel sereno arrivato nel pomeriggio di giovedì, all’indomani della sconfitta dei giallorossi nel recupero contro il Modica, al termine di una partita che i peloritani non hanno certamente interpretato al meglio.

Giuseppe Capozzi

Il direttore sportivo Giuseppe Capozzi

Da qui la decisione di dirsi addio: “E’ stata una decisione presa di getto dopo l’incontro tra la società e il mister. – ha dichiarato il d.s. Giuseppe Capozzi –  Io avevo chiesto al presidente di pazientare un’altra settimana però si è presa questa strada. Purtroppo questo è il calcio, non si possono mandare a casa venti giocatori quindi paga l’allenatore. Ci sono stati disguidi interni e si doveva portare un pò di serenità”.

Solo da lunedì si conoscerà il nome del sostituto, mentre nel delicato match di Belpasso contro l’Atletico Catania a condurre la squadra sarà mister Gambadoro“Speriamo di offrire un altro tipo di prestazione. E’ una gara da non sbagliare e servirà l’approccio miglior, perchè siamo due squadre che hanno lo stesso obiettivo. Sono sicuro che ci riscatteremo”.

Per Capozzi la squadra non è rassegnata: “Il campionato è lungo, finora abbiamo dato il massimo con un budget molto ridotto. Ci siamo confrontati con società che hanno un potenziale economico notevolmente superiore e siamo usciti dal campo a testa alta, ci manca ancora qualcosa e provvederemo a dicembre”.

Nino Naccari

Nino Naccari

La finestra di mercato è ormai alle porte e già bolle qualcosa in pentola: “Prenderemo una punta centrale, quello dovrebbe essere il nostro primo obiettivo – ha annunciato – stiamo valutando tanti elementi sia di categoria che dalle categorie inferiori, stiamo cercando di riempire i tasselli giusti nel modo più corretto. A noi, tutto sommato, non ci manca tanto. Prenderemo qualche fuoriquota, ma stiamo valutando anche di rafforzare alcuni reparti come la difesa, ma questo lo decideremo dopo. Di Bella ha già firmato e siamo contenti perché è un ragazzo che conosciamo, mentre Brancato è rientrato dall’infortunio quindi il reparto arretrato credo che sia al completo”.

Commenta su Facebook

commenti