Sporting Taormina, Saija avverte: “Sarà fondamentale l’approccio”

Rocca-Sporting TaorminaLa gara persa per 3-0 a Rocca di Caprileone. Concitazione nell'area dello Sporting sulla battuta di un angolo.

E’ inutile negarlo, nella gara contro il Forza Calcio Messina lo Sporting Taormina parte con i favori del pronostico. Match apparentemente scontato quello del “Bacigalupo”, con la formazione di Marco Coppa che però dovrà rispettare i pronostici della vigilia, contro una squadra che giocherà con la tranquillità di chi non avrà nulla da perdere, ma anche il dente avvelenato per le polemiche dell’andata.

Russo (Rocca) e Urso (Sporting Taormina) - Sguardo fra capitani

Russo (Rocca) e Urso (Sporting Taormina) – Sguardo fra capitani

Attenzione, quindi, perché adesso i punti iniziano a pesare e perderne qualcuno inopinatamente per strada sarebbe un grave errore: “E’ chiaro che un distacco di oltre 20 punti in classifica fa capire la differenza che c’è tra noi e loro, ma in un match secco certe differenze possono assottigliarsi – ha dichiarato Paolo Saija credo che però certe difficoltà possiamo crearcele solo noi, nel senso che se affronteremo il Forza Calcio come se stessimo giocando contro la Sicula Leonzio o l’Igea Virtus allora porteremo a casa la vittoria, altrimenti rischiamo d’incorrere in brutte sorprese. Sarà molto importante l’approccio alla gara, non dovremo essere presuntuosi o superficiali credendo di aver vinto ancora prima di giocare”.

L'esultanza dello Sporting Taormina

L’esultanza dello Sporting Taormina

Pareggi con ottime prestazioni contro Sicula Leonzio e Igea, prima della vittoria sul campo del Catania San Pio X, a testimoniare come il 2016 dello Sporting Taormina sia iniziato con il piede giusto: “La squadra si è sempre espressa bene e queste tre partite ci hanno dato ancora più forza e convinzione nei nostri mezzi. Qui c’è tutto per poter fare bene. In queste categorie non è facile trovare una società solida che da ampie garanzie per il futuro, ma qui c’è una grande organizzazione e noi siamo messi a nostro agio. Poi abbiamo anche la fortuna di avere dalla nostra un allenatore assolutamente in gamba e che è il valore aggiunto a tutto il lavoro fatto da chi dirige la società”.

Lo Sporting Taormina schierato a centrocampo

Lo Sporting Taormina schierato a centrocampo

L’obiettivo è restare tra le prime cinque, anche se sotto sotto si continua a guardare a quel primo posto distante 5 lunghezze: “Siamo una neopromossa e perciò disputare i playoff sarebbe un grande traguardo – ha continuato Saja – però è da inizio campionato che siamo lassù ed è normale nutrire delle speranze. Dobbiamo vivere alla giornata cercando di trarre il massimo da ogni partita, ma essendo dietro dobbiamo augurarci che chi viene prima di noi lasci qualche punto per strada. Essere lì a battagliare con corazzate come Igea, Sicula Leonzio o Acireale è per noi motivo di grande orgoglio”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com