Finale Scudetto: Schio in scioltezza si porta sull’1-0 su Ragusa

Ragusa-Schio

Schio mette il primo punto nella finale scudetto. Domenica si ritorna in campo in Gara 2, Molino: “Dobbiamo fare di piu’ e sono convinto che una reazione ci sarà”.

“Forte non è chi non cade mai, ma chi cadendo riesce a rialzarsi”. E’ una sconfitta che può e deve essere superata al meglio quella della Passalacqua Spedizioni Ragusa che nulla ha potuto al PalaCampagnola di Schio nella prima gara della serie che assegnerà lo scudetto 2014-2015. Una prestazione esemplare delle padrone di casa che non hanno sbagliato praticamente nulla mentre molto di più deve essere fatto dalla squadra di Nino Molino che ha giocato alla pari di Sottana e compagne soltanto per i primi 10 minuti, per poi subire il break delle orange, risultato decisivo, nella seconda frazione. Al termine dell’incontro, il tabellone luminoso segnava 82 punti per Schio e 50 per Ragusa.
“Non siamo stati all’altezza di Schio – commenta coach Molino – e di una finale scudetto, perché dobbiamo fare di più al di là di quelli che sono i loro meriti. Dobbiamo avere maggiore intensità in difesa, cosa che ci è mancata, e dobbiamo non fallire le occasioni che ci si presentano in attacco, dove abbiamo ‘spadellato’ anche quando abbiamo costruito qualche buon tiro. Ma soprattutto ci è mancata quella intensità difensiva che avrebbe reso la partita meno in discesa a Schio come poi lo è stata. Alla fine abbiamo pensato a gara 2 che si gioca tra 48 ore. Dobbiamo fare di più per impensierirli e per metterli in difficoltà, poi se saranno più bravi di noi, amen, ma conosco le mie giocatrici e sono convinto che una reazione ci sarà”.
Si ritorna in campo domenica alle ore 18,00 ancora al PalaCampagnola di Schio, quindi mercoledì 29 il confronto si sposta al Palaminardi di Ragusa dove le due squadre si incontreranno nuovamente, a partire dalle 20,30.

I tifosi di Ragusa sperano in un riscatto

I tifosi di Ragusa sperano in un riscatto

Famila Schio-Ragusa 82-50
Parziali: 21-18; 39-24; 62-44
Schio: Yacoubou 17, Gatti 8, Sottana 10, Spreafico, Anderson 16, Masciadri 5, Sliskovic, Zandalasini 9, Ress 4, Macchi 13. All: Mendez
Ragusa: Ivezic 3, Gorini 12, Cinili 7, Mauriello 4, Galbiati, Walker 8, Gonzalez, Nadalin 2, Valerio, Pierson 14. All: Molino

Commenta su Facebook

commenti