Filippi: “Approccio inadeguato per il Palermo. Buona la reazione nella ripresa”

Giacomo FilippiIl tecnico del Palermo Giacomo Filippi (foto Andrea Rosito)

Nella conferenza stampa post-partita il tecnico Giacomo Filippi ha analizzato la prestazione del Palermo al termine del derby pareggiato 1-1 contro il Messina a Vibo, tracciando un bilancio a due facce. Nel primo tempo la squadra è apparsa in forte sofferenza, andando sotto nel punteggio, ma i rosanero hanno poi cambiato registro nella ripresa.

Baldé

Baldé ha appena battuto Pelagotti (foto Andrea Rosito)

“La cosa che non mi è piaciuta è l’approccio, che non va bene e non è stato adeguato– ha affermato il tecnico, come riporta PalermoToday -. La situazione nel secondo tempo è cambiata radicalmente ma in questa categoria non si può pensare di regalare nulla a nessuno perché di fronte abbiamo squadre forti e organizzate. Nella ripresa ho visto un’ottima reazione: mi è piaciuta la voglia di vincere anche col rischio di perdere. In avvio invece avevamo il braccino”. 

Filippi ha individuato nel tempo sbagliato del pressing il problema principale del primo tempo del Palermo: “Non mi sembra che il Messina abbia pressato alto, anzi ci aspettavano. Non siamo mai rimasti con le giuste distanze. Noi ci alzavamo fuori tempo e lasciavamo troppo spazio”. A causa dell’infortunio di Marconi, che ha dovuto lasciare il campo proprio come Peretti nel primo tempo, Filippi ha lanciato subito nella mischia Marco Perrotta, per cui ha speso parole d’elogio: “Non avevo alcun dubbio che potesse entrare bene in partita, è un giocatore esperto”.

The following two tabs change content below.