Fc Messina, ecco Landi. Ozuna in prestito dalla Samp, Agnelli va al Cerignola

Fc MessinaIl neo-acquisto del Fc Messina Katio Landi in allenamento al "Celeste"

Prime due ufficializzazioni per il Football Club Messina, che ha acquisito le prestazioni sportive del 29enne Katio Landi e del 18enne Jhoan Ozuna. Quest’ultimo, attaccante classe 2003, originario della Repubblica Dominicana, arriva in prestito dalla Sampdoria. Per lui qualche apparizione nell’Under 17 blucerchiata e nella scorsa stagione l’esordio in serie D nella Lavagnese.

Jhoan Ozuna

Jhoan Ozuna con la sciarpa giallorossa

Landi, originario di Cava dei Tirreni, classe ’92, gioca nel ruolo di mezzala. Cresciuto nei vivai di Juve Stabia e Ravenna, realizzando una trentina di reti, ha esordito in D con Sant’Antonio Abate e Cavese. Poi una ventina di marcature in Eccellenza con Libertas Stabia e Real Milano. Dal 2014 si è trasferito in Spagna, dove ha firmato una decina di gol in Segunda División, la quarta serie spagnola. Proviene dal Sabadell. I due volti nuovi sono già a disposizione del mister Carmelo Mancuso.

Si è aggregato anche il centrocampista centrale Cristiano Ciccone, 26enne italo-canadese, nato a Vancouver, che era stato per qualche mese a Messina nella stagione 2016/17. Per lui in carriera 65 presenze in serie D, con le maglie di Montecatini, Isernia e Lanusei, e tre reti realizzate, due contro il Matelica. È stato anche negli organici di Mantova e Pistoiese in C. Al “Celeste” anche il senegalese Ousmane Thiam, centrocampista classe 2000. Cresciuto nelle giovanili della Juventus e della Cavese, è stato poi tesserato da Pomigliano (7 apparizioni nel girone H di serie D), Lanusei e Massese.

Cristian Agnelli

Anche Cristian Agnelli saluta il Fc Messina

Nel frattempo, saluta la città dello Stretto anche l’esperto centrocampista Cristian Agnelli, nonostante il precedente biennale siglato con il club. Come è avvenuto nei casi di Lodi, accasatosi all’Acireale, e Caballero, rientrato in Spagna, le parti hanno preferito separarsi. L’ex capitano del Foggia, che chiude l’esperienza in giallorosso con 20 presenze, due gol e due assist, ripartirà dall’ambizioso Cerignola, dove troverà l’ex Acr Mauro Bollino.

Si è già conclusa anche l’avventura di due dei tanti stranieri aggregati: gli attaccanti Milan Basrak, serbo con buoni trascorsi in patria e in Lega Pro con il Catanzaro, e il bosniaco Eldin Hadzic. In gruppo restano il giordano Jaime Siaj e il difensore spagnolo José Carlos Aliaga, per i quali dovrebbero essere avviate le pratiche per la residenza e i relativi tesseramenti. Nonostante la lunga trafila di profili esotici sottoposti agli staff tecnici che si sono alternati nell’ultimo triennio a Messina, poi regolarmente bocciati dal campo, la politica societaria non sembra mutare.

Fc Messina

Il nuovo staff tecnico del Fc al Celeste: Torre, Mancuso, Giordano e Messina

E così all’annunciato arrivo di Juan Carlos Pérez Márquez, difensore spagnolo classe 2002 con tre campionati alle spalle in patria, si è aggiunto anche quello del connazionale Rodri Monleón, centrocampista 2001 che era in forza all’Elche e poi al Cfi Alicante, club di cui è stato presidente proprio il massimo dirigente peloritano Rocco Arena. L’auspicio è che il finale questa volta possa essere differente, ma considerati i tanti precedenti dubitare è lecito.

In gruppo, in attesa dell’ufficialità, anche l’esperto 33enne Antonio Stelitano, terzino destro messinese che collezionò 18 presenze e un gol in Seconda Divisione con l’Igea nel 2009/10, prima di svariate esperienze all’estero. Sette gli under promossi dallo staff tecnico: tre i 2001, il difensore Francesco Massa, che vanta 47 gettoni in D con Fidelis Andria, Puteolana, Portici e Nocerina, l’esterno destro Roberto Faraone, che ha giocato 16 gare in D con Roccella ed Este, il terzino destro Alioune Mbengue, che vanta una decina di apparizioni tra Grumentum e Sant’Agata e segnò al “Franco Scoglio” contro il Fc nei mesi scorsi. Due i 2002: Francesco Valente, esterno offensivo ex Triestina, e Lorenzo Godano, attaccante del Gubbio. Due anche i 2003: Gabriele De Leonardis, centrocampista che era a Roccella, e Lorenzo Selmi, portiere arrivato dal Pisa. 

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma