Tutto facile per la Casaramona Messina. La Magic si presenta con sole sei atlete

La Vento in difesa

80 a 35 per la Casaramona Rescifina. Il punteggio spiega tutto ma le sei ragazze reggine escono a testa alta. Continua il tour di sconfitte della Magic Basket sconfitta nella preventivabile sfida in casa delle peloritane di coach Interdonato.

Un team, quello reggino, ridotto ai minimi termini a causa delle sconfitte a ripetizione che ne hanno ridotto il roster giornata dopo giornata con partenze eccellenti dalle messinesi Arigò (sarebbe stata grande ex di turno) e Valenti passando per Guerrera. La Magic con le pochissime energie rimaste nel roster ha lottato con grinta.

Francesca Ambrogio infortunata con Cosenza ai saluti e tantissime assenze. Fotia va in scena con l’influenza e completa il poster con Vozza, Caridi, Palazzotto e le giovanissime Alati e Mangano. L’infortunio a quest’ultima ha ancora di più indebolito il roster con le reggine che hanno disputato la sfida senza cambi. Poco da dire sul match, gara già decisa al 10′ con un break di Messina di 14-0 e Magic senza canestri nel primo quarto. Ottime le doppie cifre di Mantineo, Romeo e Scionti.

Un primo piano di Rosalia Romeo,a utrice di 4 punti

Un primo piano di Rosalia Romeo, autrice di 18 punti

RESCIFINA MESSINA-MAGIC BASKET REGGIO CALABRIA 80-35

Parziali: 14-0; 38-15; 64-24.

RESCIFINA MESSINA: Gugliotta, Mantineo 18, Marchese 7, Scionti 10, Davì 6, Vento 8, Polizzi 3, Libro 4, Romeo 18, Castro De La Fuente, Spadaro 6. All. Interdonato.

MAGIC REGGIO CALABRIA: Palazzotto 9, Mangano, Vozza 12, Caridi 4, Fotia 5, Alati 5. All. Sant’Ambrogio.
ARBITRI: Perrone e Parisi di Catania.

Commenta su Facebook

commenti