Esordio amaro per l’Orlandina al Memorial Brusinelli. Domenica finalina con Milano

Trento-Orlandina

È sconfitta all’esordio al Memorial Brusinelli la Betaland Capo d’Orlando dai padroni di casa di Trento per 88-56. Con Vlado Ilievski appena arrivato dall’esperienza con la Macedonia a EuroBasket e quindi solo spettatore questa sera e Laurence Bowers ai box a scopo precauzionale per un problema al ginocchio, coach Griccioli propone questo starting five: Laquintana, Perl, Jasaitis, Nicevic, Oriakhi. Complice probabilmente anche un po’ di stanchezza dovuta al viaggio sostenuto in mattinata per raggiungere il capoluogo del Trentino, l’inizio è subito in salita per i biancazzurri e ne pregiudica il resto della gara. Il primo quarto termina 24-5 e all’intervallo, nonostante una buona reazione dei ragazzi di Griccioli guidati da Zoltan Perl nel secondo periodo, Trento è avanti 42-21. Alla fine saranno 16 i punti per la giovanissima guardia ungherese (classe 1995), Simas Jasaitis, l’altro uomo in doppia cifra, è l’high scorer della serata con 17 punti. Trento però nel terzo quarto chiude di fatto la gara e alla sirena finale il punteggio è 88-56. Domenica alle ore 13 la finale 3°-4° posto con l’Olimpia Milano, battuta, non senza sorprese, da Verona nel primo incontro della manifestazione.

Riscaldamento Upea

Il riscaldamento della Betaland

Dolomiti Energia Trento – Betaland Capo d’Orlando 88-56
Parziali: 24-5; 41-21; 69-35
Dolomiti Energia Trento: Poeta 4, Sanders 17, Pascolo 14, Baldi Rossi 6, Forray 3, Lofber 6, Flaccadori 6, Bertocchi ne, Bellan ne, Sutton 11, Lockett 9, Lechthaler 2, Wright 10. All: Buscaglia
Betaland Capo d’Orlando: Ihring, Basile 2, Ilievski ne, Laquintana 7, Perl 16, Nicevic 4, Jasaitis 17, Saunders 3, Bowers ne, Vujicevic, Oriakhi 7. All: Griccioli

Commenta su Facebook

commenti