Entra nel vivo il concorso “Una Ragazza per il Cinema”

una ragazza per il cinemauna ragazza per il cinema

Entra nel vivo il concorso “Una Ragazza per il Cinema” che, in questi giorni, vedrà impegnate 102 ragazze tra prove coreografiche, foto ufficiali e make-up.

una ragazza per il cinema

Una ragazza in concorso

Tra le novità più importanti di questa XXVIII edizione del concorso di bellezza tutto siciliano la diretta streaming (www.unaragazzaperilcinema.eu), della finale nazionale ospite nel “cuore barocco” di piazza Università a Catania, a cura della Pvk (Produzione Video Karamella Messina), per la regia di Antonio Grasso. Alla finale nazionale de Una Ragazza per il cinema sarà pure dedicato uno spazio prossimamente sull’emittente La5, di Mediaset, curato da Emanuela Folliero. Soddisfatti dei risutalti ottenuti da quest’edizione i ‘patron’ della kermesse Antonio Lo Presti e la consorte Daniela Eramo.

una ragazza per il cinema

Una ragazza in concorso

L’importante concorso nazionale ha contribuito a lanciare importanti personaggi dello spettacolo come Valeria Marini e Giusy Buscemi, Noemi Guglietta ed Elisa Pepè Sciarria, ultima vincitrice della corona nazionale di miss nel 2015 e presente già da ieri nel quartier generale di Viagrande in veste di “madrina” ufficiale. Già al lavoro da due giorni con le miss il coreografo statunitense Garrison Rochelle ed il visagista Pablo, della maison Gil Cagnè. “Una Ragazza per il cinema” è abbinata quest’anno al Premio “Scuderia Targa Florio”, coordinato dal presidente dell’omonimo sodalizio catanese, Michele Miano, che consentirà a tantissimi appassionati di motori siciliani di ammirare da vicino prestigiose vetture del passato e “supercar” nel novero del III Concorso d’eleganza dinamico “Dal circuito madonita alla Catania-Etna”.

una ragazza per il cinema

Una ragazza in concorso

Domenica, ospite d’onore sarà Arturo Merzario, ex pilota di formula 1. Già l’8 settembre sono state assegnate le prime due fasce nazionali de Una Ragazza per il cinema, ossia quelle dedicate al “Talento” ed allo “Spettacolo”. A condurre la serata, nella grande sala eventi “Etna” del Grand Hotel Villa Itria, sono stati Ernesto Trapanese, ormai da tre anni direttore artistico de Una Ragazza per il cinema e la giovane attrice latinense Noemi Guglietta, “Una Ragazza per il cinema” 2012. Nel corso della serata sono state assegnate altre tre fasce, e cioè quelle di “Ragazza Sorriso”, di “Ragazza In gambe” e di “Ragazza Simpatia”.

una ragazza per il cinema

Due ragazze in concorso

Dell’edizione in corso ne ha parlato Daniela Eramo, portavoce e titolare del concorso: “Percepiamo grandissimo fermento attorno a questa edizione del concorso. Stiamo ricevendo proprio in queste ore numerose richieste di accredito stampa da parte di testate giornalistiche siciliane e nazionali, che stanno facendo quasi a gara nel promozionare l’evento. Siamo al momento estremamente soddisfatti, anche se la tensione in vista del traguardo finale comincia a farsi sentire inevitabilmente. Non è finita, ci saranno altre sorprese”. Grande attesa per l’arrivo a Viagrande del regista e produttore cinematografico bolognese Pupi Avati (vincitore a vario titolo di tre David di Donatello nella lunghissima carriera ed autore di film di grande impatto quali “Impiegati”, “Regalo di Natale” ed “Il cuore altrove”, tanto per citarne solamente qualcuno), presente ad Una Ragazza per il cinema in qualità di presidente di giuria.

una ragazza per il cinema

Una ragazza in concorso

A condurre le due serate dedicate alla finale nazionale di Catania, venerdì 9 e sabato 10 settembre, saranno Riccardo Signoretti ed Emanuela Folliero. Il primo, ormai vera e propria piacevole “habitué” ad “Una Ragazza per il cinema”, è direttore dei settimanali “Nuovo” e “Nuovo Tv”, da anni ormai media partner di gran livello del concorso di bellezza siciliano ed autentico punto di riferimento per il “gossip” nazionale. Emanuela Folliero, già citata sopra, è ricordata tra le annunciatrici televisive più eleganti e raffinate, in qualità di “storico” volto di Mediaset. Nel ricco “cast” di ospiti, oltre alle presenze fisse di Garrison e di Pablo di Gil Cagnè, spiccano inoltre quelle della cantautrice romana Grazia Di Michele (tra i suoi “hit” di maggiore successo figurano “Io e mio padre” e “Le ragazze di Gauguin”, già docente di canto ad “Amici”) e della talentuosa cantante nissena Paola Marotta (anche lei scoperta da “Amici”). Altri artisti certamente presenti alle due serate di finale saranno l’illusionista ‘estremo’ palermitano Christian Carapezza, con il suo “Illusion danger show”, nonché l’attore Massimiliano Cardia, anima pulsante di “Studio cinema”.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti