Eccellenza: Tre gol al Viagrande e L’Igea Virtus torna al successo

D'Anna in azione

Il primo successo casalingo della gestione Perdicucci, consente all’Igea Virtus di mantenere le distanze con la zona playoff. La formazione barcellonese mette al sicuro il risultato già nei primi 45 minuti per via delle reti messe a segno da Crifò, Cannavò e Genovese. Una vittoria cercata con la giusta determinazione dai giallorossi che, finalmente in formazione più equilibrata, hanno dato prova di grande forza e questo acuisce maggiormente i rimpianti per quanto accaduto nel match con il Siracusa. Conferme importanti, quindi, per mister Perdicucci prima del gran derby di sabato prossimo sul campo della capolista Tiger.

Igea Virtus-Viagrande 3-1 Il gol realizzato da Genovese

Igea Virtus-Viagrande 3-1 Il gol realizzato da Genovese

La voglia di vittoria della squadra igeana si percepisce fin dai primi minuti di gioco ed il gol arriva prima del quarto d’ora. Un preciso lancio di Isgrò libera Crifò da solo a tu per tu con Di Benedetto, il rasoterra dell’attaccante  giallorosso non da scampo al portiere ospite: 1-0. L’Igea continua ad attaccare e Cannavò con un tiro da fuori area manda fuori la sfera. Al 21’ il servizio di Cannavò per Isgrò che al volo manda la palla sopra la traversa. Un minuto dopo D’Anna direttamente su punizione sfiora il gol. Il team di Perdicucci preme ancora alla ricerca del raddoppio che arriva al 35’. Un fallo di Caliò su Cannavò viene punito con il penalty dal direttore di gara. Si incarica del tiro lo stesso Cannavò che manda il pallone da una parte ed il portiere dall’altra: 2-0 e nona rete personale per l’attaccante di casa. L’Igea Virtus comprende che può chiudere definitivamente la gara e lo fa al 38’ con Genovese, che ritrova il gol dopo cinque mesi. Ispiratore della marcatura è Triolo, bravo a mettere al centro un pallone che Genovese con un tiro al volo mette alle spalle del portiere ospite: 3-0 e partita in ghiaccio!

Igea Virtus-Viagrande 3-1. Cannavò atterrato in area ospite

Igea Virtus-Viagrande 3-1. Cannavò atterrato in area ospite

Mister Perdicucci decide di non forzare e gestire il risultato per non esporre ad eventuali infortuni o cartellini gialli i propri calciatori. Il Viagrande  ne approfitta ed al 20’ della ripresa va in gol con Tenerelli che trasforma un calcio di rigore per il 3-1 finale. Gli etnei potrebbero ridurre lo svantaggio nel finale di gara, ma Scibilia è bravo a sventare la minaccia portata da Tomarchio.

I giallorossi tornano al successo dopo quattro giornate e si preparano ad un finale di campionato elettrizzante a partire dal match di sabato prossimo al Comunale di Brolo.

Tabellino:

Igea Virtus – Sporting Viagrande 3-1

Marcatori: 13’ Crifò; 35’ Cannavò (rig.); 38’ Genovese; 65’ Tenerelli (rig.)

Igea Virtus: Scibilia, Miano, Triolo, Mento, Ravidà, Quattrocchi, Isgrò, D’Anna, Cannavò (46’ Longo), Crifò (66’ Di Salvo), Genovese (80’ Perdichizzi). Allenatore: Perdicucci.

Viagrande: Di Benedetto, Wanausek, Mauro, Platania, Caliò, Mastronardi, Buda (23’ Massimino), Basile, Tenerelli, Tomarchio (87’ Romano) Di Venuto (54’ Di Bella). Allenatore: Buttò.

Arbitro: Crescnti di Trapani.

Le foto sono tratte dal gruppo Facebook dell’Igea Virtus e sono state realizzate da Puccio Rotella

Commenta su Facebook

commenti