Eccellenza – Rometta corsaro, a Scordia arriva il secondo acuto in trasferta (Video)

Il rigore realizztrasformato da Platania

Seconda vittoria consecutiva per il Rometta, dopo il successo interno ottenuto con il Rosolini i rossoblu si ripetono sul terreno del “Binanti” di Scordia. Contro i mai domi etnei, sorretti da un numeroso pubblico, il team allenato da Guido De Maria, schierato con ben sei juniores, è apparso cinico e con il rientrante Peppe Buda, ha colpito al momento opportuno, conquistando la seconda affermazione lontano dal “Filari”. Per l’undici del patron Micali si tratta di un successo preziosissimo, ottenuto contro una formazione ostica, reduce da tre vittorie consecutive e pronta a calare il poker, ma questa volta i tirrenici sono stati superlativi.

Il rigore realizztrasformato da Platania

Il rigore realizztrasformato da Platania

Il primo pericolo del match lo porta lo Scordia dopo sei minuti, il diagonale del rossazzurro Ousmane chiama al primo intervento della gara l’esordiente Salvatore Fazio che si distende e devia in angolo. Al 19′ ancora l’ivoriano Ousmane a centro area ha la possibilità di sbloccare il match, ma il suo tiro finisce a lato. Il primo acuto romettese un minuto più tardi con la conclusione di Buda il quale però non inquadra la porta. Al 32′ il Rometta passa in vantaggio: lancio illuminante di Pier Paolo Ricciardo per Santino Biondo che appena dentro l’area viene steso inesorabilmente da Crisafulli, per il signor Matarazzo di Siracusa è rigore. Sul dischetto si presenta Antonio Platania che trasforma in maniera impeccabile. Il primo tempo si conclude con gli ospiti in vantaggio.

Scordia e Rometta schierate al centro del campo

Scordia e Rometta schierate al centro del campo

Nella ripresa il tecnico dello Scordia, Serafino, schiera la difesa a tre dando maggiore spinta alla fase offensiva. Dopo otto minuti scambio fra il solito Ousmane e Monteleone, ma è prodigioso Fazio a respingere la pericolosissima conclusione dell’attaccante etneo. Al 64′ lo Scordia ottiene il pareggio. C’è un lancio di Gentile, la sfera spizzicata da Ousmane giunge a Bellino, il bomber rossazzurro da dentro l’area supera l’incolpevole Fazio, realizzando la sesta rete personale in campionato. Lo Scordia preme alla ricerca del vantaggio e proprio nel momento del massimo sforzo dei locali, il Rometta piazza la zampata decisiva in contropiede. All’87’, su errore di Bertolo, Arena serve Buda, l’attaccante peloritano prende palla, supera un paio di avversari, entra in area e batte l’estremo difensore locale Famà, consentendo alla sua squadra di compiere una grandissima impresa e tornare a casa con tre punti pesantissimi.

Tabellino:

Gymnica Scordia – Rometta 1-2

Marcatori: 32′ Platania su rig. – 64′ Bellino – 87′ Buda

Gymnica Scordia: Famà, Crisafulli (48′ Megna), Serafino, Favara (68′ Ienne), Castiglia, Bertolo, Aletta, Gentile, Ousmane, Bellino (79′ Malgioglio), Monteleone. All: Natale Serafino

Rometta: Fazio 6.5, Scipilliti 6, Assan 6, Arena 6.5, Ousmane 6, Abass 6.5, Celona s.v. (23′ Riga 6.5), Ricciardo 6.5 (82′ Nunnari s.v), Buda 7 (91′ Rotella s.v.), Platania 6, Biondo 6.5. All: Guido De Maria

Arbitro: Matarazzo (Siracusa) Assistenti: Macca (Ragusa) – Ensabella (Enna)

Note: Recupero: 2′ e 4′ Ammoniti: Abass (R), Crisafulli (S), Ousmane (R), Favara (S), Assan (R), Ricciardo (R). Espulso al 61′ il vice allenatore del Rometta Nunzio Trischitta per comportamento non regolamentare.

Sotto le interviste realizzate agli allenatori delle sue squadre dal portale Scordia.info

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com