Due Torri, idea azionariato popolare. Per Venuto resta tutto in sospeso

VenutoMister venuto richiama i suoi

E’ stata una riunione positiva quella che si è svolta mercoledì sera presso i locali della sede sociale dello stadio “Enzo Vasi” di Gliaca di Piraino, per cominciare a programmare l’attività sportiva, in vista della nuova stagione 2016/17 che vedrà, per il quarto anno consecutivo, il Due Torri, ai nastri di partenza del campionato Nazionale di serie D.

Grande entusiasmo per la stagione del Due Torri

Grande entusiasmo per la stagione del Due Torri

Dopo un breve intervento del presidente in carica Carlo Amato, che ha tracciato per lunghe linee il lavoro fatto in questi due ultimi due anni, tra le diverse proposte dei presenti, da tutti è stata accolta l’idea di creare dell’azionariato popolare, dove ognuno potrà partecipare diventando di fatto socio dell’Asd Due Torri, cioè di quell’assemblea che nella prossima riunione, si pensa dopo il 20 giugno, tornerà a riunirsi per fare il punto della situazione economica della società (in vista del primo impegno, cioè quello dell’iscrizione al campionato per la prossima stagione agonistica, che si dovrà ottemperare entro la metà di luglio 2016).

I giocatori biancorossi ringraziano i tifosi del Vasi

I giocatori biancorossi ringraziano i tifosi del Vasi

Altro punto, non meno importante, sarà quello che proprio la nuova assemblea dei soci, più allargata possibile a tutta la cittadinanza pirainese, dovrà eleggere il nuovo direttivo. Resta al momento in sospeso il discorso allenatore. Fino al 30 giugno c’è l’attuale tecnico Antonio Venuto, ma poi si dovrà valutare in caso di partenza dell’allenatore pirainese (solo se chiamato da altre società di categoria superiori) quale sarà la persona giusta da scegliere per il prossimo immediato futuro.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti