Due sconfitte all’esordio in Fin Cup per le ragazze della Waterpolo Messina

Waterpolo MessinaUna fase del match fra Cosenza e WP Messina (Foto Garritano)

Nel girone di qualificazione più competitivo della Fin Cup, la Waterpolo Messina rimedia due sconfitte, contro Ekipe Orizzonte Catania e le padrone di casa del Città di Cosenza, ma non sfigura al cospetto di avversarie sicuramente più dotate. La squadra peloritana ha disputato due buoni tempi contro le etnee mentre la gara con le silane, piuttosto equilibrata, si è risolta solo nel finale. Il girone di ritorno di Fin Cup si giocherà a Catania il 14 e 15 ottobre.  Accedono al turno successivo le prime due classificate ma per la Waterpolo Messina l’obiettivo non è il passaggio del turno, quanto la ricerca di amalgama visto delle sette titolari della passata stagione è rimasta solo il capitano Federica Radicchi.

wp messina

Cosenza – WP Messina (Foto Garritano)

Per il tecnico Francesco Misiti la squadra è da completare: “Sul piano delle prestazioni sono sostanzialmente soddisfatto, il problema è che abbiamo la panchina corta. Limitare i falli, così come abbiamo fatto contro Catania e Cosenza, non sarà sempre possibile. Speriamo, comunque, che gli ultimi giorni di mercato portino qualcosa”.

Nella gara d’apertura, che vedeva di fronte il Città di Cosenza e l’Ekipe orizzonte Catania,  hanno avuto la meglio le calabresi, vittoriose col punteggio di 11-10 sulle etnee. Le padrone di casa conducono il girone a punteggio pieno (6 punti) seguite dal Catania a quota tre. La WP Messina chiude la graduatoria del girone con zero punti.

Tabellini:
WP Messina-Ekipe Orizzonte CT  5-12 (1-2; 2-0; 2-6; 0-4)
Waterpolo Messina: Sotireli, De Vincentiis 1, Le Donne, Amedeo, Brown, Radicchi, D’Amico 2, Teti, Zihan Zhao 2, Misiti, Arruzzoli, Atigue, De Matteis. All. Francesco Misiti.
L’Ekipe Orizzonte: Schillaci, Ioannou 1, Garibotti, Bianconi 5, Aiello, Grillo, Santapaola 1, Marletta 1, Van Der Sloot 4, Morvillo, Riccioli, Lombardo. All. Miceli.
Arbitri
: Alfi e Freudenfelder.
Superiorità numeriche: Messina 2/7 +1 rigore, Orizzonte 4/8.

 

wp messina

Ancora una fase di gioco della gara fra Cosenza e WP Messina (Foto Garritano)

Città di Cosenza-WP MESSINA 11-10 (1-0; 4-3; 2-4; 4-3)
Città di Cosenza: Gorlero, Citino 2, Gallo, De Mari, Motta S. 5, Traversi, Kuzina 1, Nisticò, Di Claudio, Presta 2, Motta R. 1, Garritano, Sena. All. Capanna.
Waterpolo Messina: Sotireli, De Vincentiis, Le Donne, Amedeo 2, Brown 2, Radicchi 2, D’Amico, Misiti F., Zihan Zhao 4, Misiti M., Caravetta, Majolino, De Matteis. All. Francessco Misiti.
Arbitri: Alfi e Pascucci.
Superiorità numeriche: Cosenza 3/6, Messina 5/12 più un rigore.

Le foto, realizzate da Angelo Garritano, sono tratte dalla pagina Facebook del Cosenza Nuoto.

Commenta su Facebook

commenti