Il CUS Unime vince lo scontro al vertice con La Fenice Basket e riconquista il primato

basket femminile cus unimeLa Kramer al tiro ( foto di Vincenzo Nicita Mauro)

Penultima di regular season col botto per il CUS Unime che, tra le mura amiche del PalaNebiolo, supera con il finale di 50-45 le siracusane de La Fenice Basket. Le messinesi, dopo il turno di riposo, ritrovano così la testa della classifica condivisa con le stesse avversarie siracusane e le catanesi della Rainbow, vincitrici a Palermo contro la Stella Basket.

Grillo (Cus Unime)

Vittoria importante per le universitarie, proiettate con tanto entusiasmo al derby esterno contro la Polisportiva Rescifina, gara importante perché determinerà la posizione nella griglia della successiva fase ad orologio. Bellissima gara delle gialloblu: nonostante una Kramer non in perfette condizioni le ragazze allenate da Coach Zanghì giocano in maniera determinata con molta attenzione difensiva riescono a limitare le siracusane più pericolose, il play Guerra e l’ala Mbombo. Nella fase offensiva le padrone di casa giocano una pallacanestro ordinata ed efficace, pronte a colpire ad ogni occasione utile e ad andare a canestro con la fatale Giulia Borgia, con i rimbalzi offensivi di Sabrina Natale e, nel finale, con i canestri decisivi di Simona Grillo. Le cussine, cosi, mettono la testa avanti sin da subito e costringono all’inseguimento per tutta la partita le ospiti brave, comunque, a non cedere e rimanere sempre incollate alle avversarie. A 4 minuti dall’ultima sirena le messinesi riescono a trovare un primo vantaggio lungo portandosi sul +8 (48-40); le avversarie riescono a mantenersi in partita e si riportano sotto con la scatenata Mbombo che, però, abbandonando il campo per raggiunto limite di falli, firma la resa definitiva delle ospiti.

CUS Unime – La Fenice Basket 50-45 (15-13, 26-24, 40-36)
CUS Unime: Kramer 4, Boncompagni, Borgia 13, Scardino 5, Zagami, Polizzi, Natale 12, Grillo 10, Pellicanò 2, Cascio 4, Mazzullo, Melita. All. Zanghì.
La Fenice Basket: Scollo 8, Vicario 2, Giannetto, Crocilla, Di Stefano, Mbombo 20, Notorio, Vinci, Terranella, Benincasa, Quadarella, Guerri 15. All. Bordieri.
Arbitri: Di Giorgi e Calandra.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com