Costa: “Contento per il ritorno al Città di Messina, era impossibile rifiutare”

Giuseppe CostaPer Giuseppe Costa si profila un ritorno al Sant'Agata (foto Familiari)

Il mercato invernale ha riservato alcune novità significative per la rosa del Città di Messina. Un addio importante quanto sofferto come quello di Francesco Cardia, passato alla Jonica in Eccellenza, ha lasciato spazio ad un ritorno altrettanto atteso. E così, dopo soltanto pochi mesi e diverse presenze raccolte con il Sant’Agata, Giuseppe Costa ha fatto il percorso a ritroso tornando in riva allo Stretto.

Un innesto fondamentale per mister Giuseppe Furnari, che ha da sempre fatto del classe ’95 uno dei suoi punti fermi. E lo stesso centrocampista non poteva che spendere parole più che positive per la sua nuova avventura in giallorosso: “Sono stato contattato da diverse società nel corso di questa sessione di mercato. Avevo diverse offerte, tra cui appunto quella del Città di Messina. Ho riflettuto qualche giorno, scegliendo poi la squadra che soltanto qualche mese fa avevo salutato. A determinare la mia decisione è stata soprattutto l’idea di trovare nuovamente i miei compagni, con cui ho sempre avuto degli ottimi rapporti”.

Costa

Costa ha salutato il Sant’Agata dopo sei mesi

“Lo stesso vale per la società e per il mister, che stimo davvero tanto. Si tratta di una squadra che mi ha dato tanto nel corso degli anni – aggiunge – e che adesso cercherò di soddisfare anche nel campionato di serie D. Ringrazierò sempre il Sant’Agata, che mi ha voluto fortemente l’estate scorsa. Ho trovato un ambiente caloroso, e soprattutto mi sono rapportato con delle brave persone che hanno avuto sempre una grande stima nei miei confronti. Il rapporto con i compagni era anche positivo ma nonostante questo non potevo rifiutare un’offerta simile da parte del Città di Messina”.

Furnari

Giuseppe Furnari è sempre più un simbolo del Città di Messina (foto Familiari)

Il centrocampista messinese ha poi analizzato un organico, che non è stato certo stravolto rispetto a quando l’aveva lasciato: “Il carattere del Città di Messina non è cambiato con il salto di categoria. I compagni che hanno vissuto l’ultimo campionato in Eccellenza e che adesso stanno disputando questo in Serie D si sono confermati al meglio. A questo va aggiunto che chi è arrivato si è ambientato senza alcun problema, e questo sottolinea l’unione e la forza di questo gruppo. Un insieme tenuto alla perfezione da mister Furnari, che ha fatto tanti progressi e si sta dimostrando un grandissimo allenatore. Spero di dargli una grossa mano”.

Città di Messina

Il Città di Messina dovrà confermare l’andamento positivo anche contro l’Igea Virtus (foto Familiari)

Ed in conclusione Costa si è soffermato sullo scontro diretto che domenica prossima vedrà opposte Città ed Igea Virtus al Franco Scoglio: “Dall’inizio della stagione siamo migliorati tanto. Il Città di Messina aveva cominciato male il nuovo campionato ma, proprio per la grande forza di volontà e l’unione di questo solido gruppo, è risalita verso posizioni più tranquille. Sappiamo di essere ancora all’inizio ma anche di aver trovato finalmente la nostra dimensione. Domenica sarà già importantissimo vincere il derby con la formazione barcellonese, una diretta concorrente alla salvezza. Da qui alla fine sarà dura, ma di questo passo sono convinto che possiamo raggiungere l’obiettivo dichiarato di stagione”.

 

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti