Conclusa la seconda edizione del “Memorial Turiddu Fazzio” di Calcio a 7 Giovanile

Oltre un mese di avvincenti sfide e tanto divertimento per i giovani calciatori che hanno preso parte al “2° Memorial Turiddu Fazzio” di Calcio a 7 Giovanile. La manifestazione, organizzata dal Comitato Provinciale AICS di Messina, ha voluto ricordare Turiddu Fazzio, storica figura dello sport peloritano, conosciuto ai più per i suoi trascorsi come allenatore del Camaro e massaggiatore del Messina Calcio.

Lillo Margareci premia Alessandro Arcigli

In totale cinquantadue incontri, tra prima e seconda fase del torneo, per delineare i vincitori della categoria “Primi Calci”, “Pulcini” ed “Esordienti”. Le tre finali per l’assegnazione dei rispettivi titoli si sono svolte martedì 28 marzo, in un “PalaMontepiselli” gremito in ogni ordine di posto grazie alla presenza di numerosi familiari e amici al seguito. Da segnalare, inoltre, che il primo incontro in programma è stato preceduto dall’inno di Mameli e da un minuto di raccoglimento per ricordare la memoria di Turiddu Fazzio. Nella categoria “Primi Calci”, piazza d’onore per il Messina Soccer School, che nella sfida decisiva ha superato i pari età dell’Accademia Messina. Dopo una prima fase di equilibrio, Messina Soccer in vantaggio grazie al colpo di testa di Alessio Randisi, mentre il raddoppio porta la firma di Gabriele Morabito. Nella ripresa, il Messina Soccer mette il risultato in cassaforte con Roberto Alessi, sul cui tocco ravvicinato nulla può il portiere avversario. Il gol della bandiera dell’Accademia Messina viene siglato da Flavio Villari, con la seconda marcatura personale di Gabriele Morabito che chiude il tabellino dell’incontro. Tra i “Pulcini”, netto successo e primo posto finale per la formazione dell’Aga Messina (B). A farne le spese i baby calciatori della Lauretana, colpiti la prima volta dal calcio piazzato di Christian Machì, decisivo anche nella rete del raddoppio grazie al perfetto assist per Leo Cucinotta. Nella ripresa la squadra di mister Clemente legittima il successo con la tripletta di Christian Reale e il sinistro da posizione angolata del talentuoso Christian Machì, che firma così la propria doppietta personale. La finalissima della categoria “Esordienti” si gioca all’insegna dell’equilibrio, con i due portieri più volte decisivi nel fermare le offensive avversarie. A sorridere, a fine gara, saranno i ragazzi del Messina Soccer School, che superano di misura i pari età dello Sporting Barcelona grazie alla rete siglata nel primo tempo da Marcello Farina su calcio da fermo. Tante le emozioni in campo fino agli ultimi secondi di gioco, con la traversa che proprio allo scadere nega la gioia del possibile pareggio allo Sporting Barcelona. Al termine dei tre incontri, dopo il saluto ai numerosi presenti da parte di Lillo Margareci (presidente del Comitato Provinciale AICS di Messina), si è svolta la premiazione finale della manifestazione, con la consegna di un piccolo ricordo a tutti i partecipanti, vincitori e vinti. Alla stessa, hanno preso parte anche Alessandro Cacciotto (responsabile Settore Calcio AICS Messina), Alessandro Arcigli (neo delegato provinciale del Coni di Messina), un gruppo di familiari di Turiddu Fazzio, Giuseppe Furnari ed Alessandro Romeo (rispettivamente attuale allenatore ed ex calciatore del Camaro Calcio).

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com