Colpo Cavese con l’Acireale. Dilaga il Paternò, in coda vince il Biancavilla

CaveseBanegas ha deciso Acireale-Cavese

Alla ripartenza dopo un mese di stop la diciannovesima giornata di serie D regala subito grandi emozioni. Nel big match la Cavese allo scadere e tra le polemiche passa ad Aci Sant’Antonio contro l’Acireale. Banegas risolve la contesa dopo il botta e risposta tra Palma e Ricciardo.

Paternò

Paternò dilagante a Cittanova

La Gelbison resta davanti a tutti pareggiando sul difficile campo del Santa Maria Cilento e fallendo un rigore. Due i punti di vantaggio della battistrada, con una gara in meno rispetto alle inseguitrici. Crolla in casa il Cittanova spazzato via da un Paternò incontenibile. Pareggia il San Luca a Troina mentre in coda si registra il colpo del Biancavilla a Castrovillari che con Lo Giudice rialza le quotazioni salvezza degli etnei, guidati da Ferraro, che ha portato con sé cinque ex calciatori del Fc Messina dopo l’estromissione dal torneo, che ha costretto a un turno di riposo il Sant’Agata.

Risultati e marcatori.
Castrovillari-Biancavilla 0-1 (Lo Giudice)
Acireale-Cavese 1-2 (Ricciardo (A), Palma, Banegas (C))
Cittanova-Paternò 0-5 (Foderaro, Foderaro, Castorina, Cangemi, Rizzo)
Giarre-Licata rinviata
Pol. Santa Maria Cilento-Gelbison 0-0
Sancataldese-Portici 0-3 (Marino, Filogamo, Scala)
Rende-Fc Lamezia 1-1 (Nardini (R), Haberkon (LT)
Trapani-Aversa Normanna rinviata
Troina-San Luca 1-1 (Manfrè (T), Crucitti (SL))
Riposa il Città di Sant’Agata

Biancavilla

Per il Biancavilla un successo chiave in ottica salvezza

La Classifica: Gelbison* 37 punti, Cavese 35, Acireale e Lamezia 34, Paternò 33, Cittanovese, Licata* e Santa Maria Cilento*** 27, Città di Sant’Agata e Trapani** 23, Portici* 22, Sancataldese 20, Real Aversa* 19, San Luca** e Rende 18, Castrovillari 17, Biancavilla* 9, Giarre** e Troina 8. * una partita in meno. 

Il prossimo turno. Biancavilla-San Luca, Castrovillari-Gelbison, Cittanova-Acireale, Trapani-Sant’Agata, Giarre-Portici, Santa Maria Cilento-Real Aversa, Rende-Cavese, Sancataldese-Paternò, Troina-Lamezia. Riposa il Licata