Città di Taormina, che esordio! Biondi, D’Amico e Biondo per il 3-0 al Milazzo

Città di TaorminaIl 3-0 di Santino Biondo

Il Città di Taormina bagna l’esordio in campionato con un convincente 3-0 ai danni del Milazzo. Dopo un avvio contratto e con poche emozioni, è il classe 2004 Danny Biondi a sbloccare il punteggio al 34’, con D’Amico e Biondo che mettono in ghiaccio il tris nella prima parte della ripresa. Senza Lo Re e con Lucarelli squalificato, Marco Coppa si affida a Cirnigliaro tra i pali e schiera in difesa Tonzuso, Echeverria, Trovato e Godino. In mezzo al campo il 2004 Biondi, al debutto, completa il reparto insieme a D’Amico, Ferraù e Assenzio. Davanti Biondo e Famà.

Milazzo

Una delle reti del Taormina (foto Nino La Rosa)

La cronaca. Primo tempo: La prima chance della gara capita al Milazzo e serve un ottimo intervento di Cirnigliaro per sbarrare la strada ad Arena, smarcato dal tocco di Lo Presti. Dopo le punizioni senza esito di D’Amico da una parte e Mondello dall’altra, bisogna attendere il 32’ per annotare una nuova occasione da rete: Echeverria scodella in area per Trovato, ma Lo Monaco è super e vola sotto la traversa. Passano appena due minuti e il Città di Taormina trova il vantaggio: Famà scodella da sinistra, Biondi si inserisce sul secondo palo e corregge in rete sull’uscita di Lo Monaco. Crescono i padroni di casa nel finale del tempo e al 43’, dopo lo scambio D’Amico-Biondi, la grande opportunità capita a Santino Biondo, il cui diagonale termina fuori di un soffio.

Secondo tempo: Raddoppio rimandato solo di un paio di minuti: la ripresa, infatti, si apre con la pennellata direttamente da calcio d’angolo di Andrea D’Amico che sorprende Lo Monaco e si inventa il “gol olimpico”. Reazione del Milazzo affidata al rasoterra di Giovanni De Marco respinto con i piedi da Cirnigliaro. Sul fronte opposto Lo Monaco compie un’ottima doppia parata su Famà e Biondo, con il Città di Taormina che poi protesta per il contatto tra il portiere ospite e Assenzio. Marco Coppa manda in campo Viscuo e Antonio Cannavò e al 62’ arriva il tris: tacco di Famà proprio per Cannavò, altro tacco per Biondo e delicato esterno destro in rete. Nel finale, poi, c’è spazio per Quintoni e i 2004 Freni e Di Natale, con la gara che scende di tono e il Milazzo che ci prova con la conclusione imprecisa dell’ex Giuseppe De Marco.

Città di Taormina

L’1-0 di Danny Biondi

Città di Taormina-Milazzo 3-0
Marcatori: 34’ pt Biondi, 5’ st D’Amico, 17’ st Biondo.
Città di Taormina: Cirnigliaro, Tonzuso (26′ st Freni), Godino, Biondi (8′ st Viscuso), Trovato, Echeverria, Assenzio (33′ st Quintoni), Ferraù (14′ st Cannavò), Famà, D’Amico, Biondo (33′ Di Natale). Allenatore: Marco Coppa. A disposizione: Castrianni, Pantano, Caltabiano, Fragapane.
Milazzo: Lo Monaco (19′ st Fassari), Muzzo (8′ st Misiti), Mondello, Jantus, Leo, Matinella, Crifò, Frassica (19′ st Maiorana), Gio. De Marco, Lo Presti (19′ st Giu. De Marco), Arena. Allenatore: Antonio Venuto. A disposizione: Maio, Merlino, Mele, Gitto, Antonazzo.
Arbitro: Salvatore Montevergine di Ragusa.
Assistenti: Antonino Catanese e Gerardo Calandra Sebastianella di Messina.
Note – Ammoniti: Tonzuso (CdT), Gio. De Marco (M), Biondo (CdT), Quintoni (CdT). Corner: 2-4 – Recupero: 2’ e 6’.

Autori

+ posts