Città di Messina, otto gol agli Allievi. Da valutare le condizioni di Dombrovoschi

ll centrocampista Francesco Munafò

ll centrocampista Francesco Munafò

Partitella pomeridiana contro gli Allievi Regionali per il Città di Messina, chiamato domenica ad ospitare al “Celeste” il Licata. In vista del match di campionato il tecnico Panarello può contare sui rientri dell’esterno Alberto Cappello, che ha scontato un turno di squalifica, del centrocampista Francesco Munafò, assente domenica scorsa a Battipaglia per motivi familiari, e dell’attaccante Giovanni Pino, che ha smaltito l’influenza. Chi invece non sarà della gara è il fantasista classe ’96 Samuel Portovenero, fermato per una giornata dal giudice sportivo.

Oggi pomeriggio al “Garden Sport” di Mili Marina assenti i centrocampisti Costa (in permesso per motivi personali) e Bonamonte (influenzato); lavoro differenziato per Parachì, anche lui alle prese con un virus influenzale in avvio di settimana. Da monitorare, inoltre, le condizioni di Ciprian Dombrovoschi: il difensore rumeno, appena tesserato, è stato costretto ad abbandonare il campo dopo pochi minuti a causa di una botta alla gamba subita a seguito di uno scontro di gioco con un avversario.

 

Nel test contro i validi ragazzi di Gianfranco Laganà, Panarello ha potuto testare la condizione dei calciatori attualmente a sua disposizione, provando diverse soluzioni in vista della sfida al Licata. 8-0 il punteggio della gara, disputata su due tempi da 40 minuti ciascuno: doppiette per gli attaccanti juniores Pino e Galletta, a bersaglio anche Vella, Manfrè, Portovenero e Puzone. Il gruppo si ritroverà domani, nuovamente al “Garden Sport”, per una seduta pomeridiana; sabato mattina la consueta rifinitura. Per l’incontro di domenica, infine, la Prefettura di Messina ha imposto la vendita dei tagliandi ai soli residenti nella provincia di Messina.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti