Centanni fa l’americano e Barcellona si sblocca con merito in casa di Biella

Al Biella Forum finisce 70-77 per Barcellona che centra il primo meritato successo della stagione. Rossoblù in crisi di idee e gioco commettono troppi errori al tiro e si beccano la terza sconfitta consecutiva. Non bastano i piemontesi Ferguson e Pierich. In casa Barcellona invece Centanni e Migliori si travestono da giocatori Nba, aiutati da una difesa soft e La Briosa espugna il Biella Forum. Finisce sul più 7 per gli ospiti che abbandonano con pineo merito il fondo della classifica. Angelico nella partita che dioveva segnare la rabbia e consegnare i primi due punti, arranca con un Jones in netto ritardo di condizione e tante, troppe palle perse. Gli errori al tiro dalla corta distanza penalizzano ancora una volta la squadra di coach Carrea. Una situazione grave che domenica prossima rischia di degenerare psicologicamente a Latina. Bisognava vincere e invece è arrivata la terza sconfitta consecutiva.

L'Mvp Centanni in difesa

L’Mvp Centanni in difesa

La partita. La solita fatica a trovare il canestro scrive la prima fase della gara contro Barcellona. 0-6 iniziale con due triple di Centanni e Migliori scuotono i rossoblù. Alessandro Grande infila la tripla ma Maccaferri gli risponde dalla distanza e il distacco rimane intatto. L’Angelico cerca di aumentare il ritmo partita con Jones, tutto un’altra verve per l’americano in questi primi minuti. Biella non riesce a mettersi in ritmo e Barcellona gli va a ruota. La frenesia nel prendersi il tiro non gioca a favore delle due squadre. Infante dopo 6′ si accomoda in panchina con tre falli sul groppone, questo si rivelerà un fardello pesantissimo. In queste due prime gare l’Angelico ha espresso sempre il meglio di sè senza il suo capitano sul parquet. Coach Carrea tenta di dare una svolta alla gara togliendo Jones per Simone Pierich. La prima azione degna di nota biellese arriva sull’asse Ferguson-De Vico, penetrazione dell’americano, scarico e canestro pesante del numero 14 rossoblù. Ancora un inizio con molte perplessità dell’Angelico che chiude il primo quarto sotto di 10 punti (11-21) con un misero 11% al tiro da due che fa riflettere. Proprio Pierich si carica sulle spalle la squadra e, al ritorno in campo, infila un 5+1 che riporta in partita l’Angelico con solo due possessi pesanti da recuperare. Barcellona non perde la calma ma segna con maggiori difficoltà, il forcing finale rossoblù è concreto e al riposo lungo l’Angelico è sotto di solo un possesso. Sembra tutt’altra gara rispetto all’avvio, L’Angelico si ricorda che questa partita non va persa e Ferguson prende per mano i rossoblù e infila sei punti consecutivi che uniti ai due di Banti fanno impazzire il Biella Forum. Barcellona nel momento più difficile resiste con un Migliori in grande spolvero. Il match si accende. Rinviene e riapre la gara Barcellona con una tripla di un superbo Centanni (29 punti e 4 tripe), da segnalare anche l’esordio di un generoso Ojo, ancora troppo discontinuo al tiro (1 solo punto).

Loubeau in difesa

Loubeau in difesa

Ultimo quarto tutto da vivere con il fiato sospeso. Barcellona infila triple pesanti, l’Angelico arranca e si aggrappa a Ferguson e Pierich. I siciliani continuano a lottare fino a portarsi sul + 8 a 180” dalla sirena lunga. Angelico arranca e coach Carrea chiama il time out. Ma i titoli di coda sono già partiti e sono momenti di pura esaltazione per La Briosa che rompe il sortilegio e conquista la prima vittoria stagionale. Adesso il futuro fa meno paura a cominciare dalla sfida casalinga con Siena.
A fine gara la disamina di coach Bartocci: “Oggi per noi è un momento veramente importante, cercavamo fiducia in trasferta perchè siamo un roster giovane, credo che mantenere mediamente 7-8 punti di vantaggio per tutto l’arco dell’incontro è stato decisivo positivamente per noi. Sui singoli penso che Centanni è stato molto bravo e concentrato, non solo per i 29 punti a referto ma perchè ci sta meravigliando tutti. Lui non ha esperienza a questi livelli ma ha lavorato bene in difesa su Ferguson, un elemento cardine di Biella. Ha espresso una doppia dimesione, prendendo responsabilità al tiro e buttandosi dnetro, scelte decisive da veterano e lui sa di non esserlo”.

Capitanelli-Migliori

Biella-Barcellona 70-77
Parziali: 11-21; 32-34; 51-51; 70-77
Biella: Jones 1, Ferguson 26, Infante 6, Grande 3, De Vico 7, Banti 4, La Torre 2, Pierich 16, Pollone e Rattalino ne. All: Correa
Barcellona: Migliori 16, Loubeau 5, Cefarelli 2, Centanni 29, Maccaferri 6, Bianconi 3, Capitanelli 10, Fallucca 5, Ojo 1, Varotta ne. All: Bartocci
Arbitri: Torrenova, saraceni, Tallon

Commenta su Facebook

commenti