Il Castanea al lavoro tra arrivederci, trattative, sorrisi e delusioni

Ha preso il via nel corso di questa settimana la preparazione del Castanea Basket 2010 in vista del prossimo campionato di serie D. I ragazzi di Filippo Frisenda si sono ritrovati dopo la pausa estiva per riprendere a sudare e faticare nella calura tardo agostana. Diversi i cambiamenti rispetto allo scorso anno, non figurano più nel roster giallo viola Gabriele Campi e Luca Restuccia, rispettivamente accasatisi all’FP Sport in C Nazionale ed all’Amatori Basket in C Regionale oltre al lungo Benedetto Manasseri, avvicinatosi significativamente a casa per motivi lavorativi ed adesso in forza all’ORSA Barcellona in serie D.
Sono essenzialmente questi i tre nomi che sono andati via dalla società castanese, mentre sono stati confermati quasi  tutti gli altri atleti della scorsa annata. La società peloritana augura a questi ragazzi i migliori successi, ritenendo inutile precisare il loro valore sia cestistico che umano; il dispiacere provato da ambo le parti nel lasciare la società viene compensato dal senso di ambizione dei ragazzi a voler provare esperienze in nuove e dimportnati categorie. In quest’ottica va dato atto del buon lavoro svolto dal Castanea nel valorizzare i propri elementi ma soprattutto va fatto un complimento ai ragazzi stessi che avendo puntato sul Castanea in tempi bui adesso ritornano nel posto che gli compete.

Logo Castanea Basket 2010

Logo Castanea Basket 2010

Si tratta di una scommessa vinta, dunque, quella del Castanea da parte di tutti, specialmente dalla dirigenza e tutte le componenti societarie, che si associano al proverbiale in bocca al lupo già formulato ai ragazzi dal presidente Frisenda. Sul fronte arrivi, invece, più di qualcosa si muove, diverse trattative sono in corso, ma sui nomi e le modalità la società ha adottato, come al solito, il basso profilo, non facendo alcun proclama se non si abbiano in mano certezze.
Non ci sarà, purtroppo, nessun raduno tecnico pre-campionato per la compagine femminile, la quale dopo due anni disputati e vissuti sempre al vertice nel campionato di C Regionale non sarà iscritta allo stesso.
Un vero peccato, a detta dello stesso presidente Frisenda, non poter iscrivere una squadra costruita con poco ma che ha sempre fatto divertire il pubblico, arrivando a centrare consecutivamente per due anni la finale promozione. A tagliare le gambe alla squadra non è stata una motivazione economica, strano ma vero in un basket rosa che ormai ha abituato a “sparizioni eccellenti” di società blasonate, e non solo in Sicilia. La dirigenza tiene infatti a precisare come alla base della mancata iscrizione vi siano problemi sia di natura logistica che di mancanza del numero di giocatrici in grado di poter fare fronte ad un campionato impegnativo dopo gli abbandoni, più o meno annunciati, di buona parte delle giocatrici del “nucleo storico” che tanto bene ha fatto in questi anni. La società, nonostante il voucher per la B Femminile (campionato la cui formula e le cui partecipanti non sono ancora state rese note dalla FIP) sia stato proposto dagli organi federali, ha preferito non iscrivere una prima squadra al campionato, preferendo attuare una politica di incentivazione dei settori giovanili, provando a tirare fuori, magari già tra qualche anno, nuove leve che provino a dare linfa vitale al basket rosa cittadino, che appare sempre più povero di talenti ed avaro di soddisfazioni in tal senso.

Il Castanea femminile non parteciperà al campionato di serie C Regionale

Il Castanea femminile non parteciperà al campionato di serie C Regionale

Il Castanea dà quindi l’arrivederci alla femminile, nella speranza che la società possa presto riprovare l’esperienza femminile. In tal senso si ringraziano le ragazze che hanno dato tanto in questi due anni, il capitano Gabriella Arigò, Alessia Valenti, Sara Sciliberto, Rosamaria Ferrara, Melinda Urso, Domenica Cordima, Silvia Giordano, Alessia Romanetti. Un doveroso ringraziamento infine va espresso per tutti i dirigenti che con grande lavoro, impegno e sacrificio hanno curato la gestione della C Femminile con in testa il Coach Giusy Ardizzone che con impegno e professionalità ha guidato la squadra negli ultimi due anni.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com