Il Camàro sigla 5 marcature nel test con la Dominus Peloro

Il direttore tecnico Angelo Alessandro dà il benvenuto alla squadra (scatto di R.S.)

Test di fine settimana – la quarta di preparazione estiva – per il Camàro al “Marullo”. L’avversario però è stato la Dominus Peloro anziché, come inizialmente comunicato dal club gialloblù, la Tiger Messina. Il Match, articolato su tre tempi da 30’ ciascuno, si è concluso sul punteggio di reti a zero per Fiorito e soci. Indisponibili quest’oggi Danilo Giglio e il neoacquisto Giovanni Cammaroto, che prosegue il percorso di recupero dopo l’operazione al ginocchio a cui si è sottoposto a fine maggio. Il tecnico Michele Lucà invece si è limitato a guidare la squadra dalla panchina senza dare il proprio apporto da giocatore, a causa di un fastidio muscolare.
Camaro inizialmente schierato con l’ormai consueto 4-3-3: Fiorito in porta, Cappello, Lauro, Mangano e Morgante in difesa, Russo, Ricciardo e Cardia a centrocampo, Morgana, Rifici e Fabio Buda in attacco. Primo tempo privo di reti nonostante i tentativi di Cardia (vicinissimo al gol all’8′ e al 21′), Rifici (colpo di testa a fil di palo al 22′) e Lauro (destro alto sugli sviluppi di una punizione battuta da Ricciardo). Nella seconda frazione, dopo un nuovo tentativo di Cardia sventato in tuffo dal portiere avversario, è Rifici a sbloccare il punteggio al 4′ con una precisa conclusione di destro su servizio di Buda. Subito dopo via ai cambi con gli ingressi di Rizzo, D’Angelo, Bruno, Ruggeri, Forti, Vento e degli “Allievi” D’Amico, Grillo e Arrigo. All’8′ è proprio il primo dei nuovi entrati, Rizzo, a firmare il 2-0 trovando l’incrocio dei pali con un gran sinistro dal limite. Il 3-0 lo sigla Cardia, che riceve da D’Angelo e calcia con violenza battendo il portiere.

Davide Rifici

Davide Rifici

Nell’ultimo dei tre tempi in campo anche Grasso, Terranova, Colucci e Tavilla. Al 5′ Ricciardo, con un tocco morbido dal limite dell’area, manda il pallone nell’angolino basso per il gol del 4-0. Poco dopo, al 9′, Grasso chiude i conti calciando con freddezza al termine di un’azione personale. 5-0 il punteggio finale. Martedì il gruppo riprenderà la preparazione.

Commenta su Facebook

commenti