Camaro, dopo il ko con l’Atletico Catania si è dimesso il tecnico Antonio Alacqua

Antonio AlacquaAntonio Alacqua, tecnico del Camaro

Si è conclusa l’avventura di Antonio Alacqua sulla panchina del Camaro. Il tecnico ha rassegnato infatti le proprie dimissioni “dall’incarico di allenatore responsabile della prima squadra” all’indomani del ko con l’Atletico Catania. La prima battuta d’arresto della stagione, che segue il pareggio casalingo con il Pistunina fanalino di coda, ha convinto l’ex tecnico di Milazzo ed Orlandina a gettare la spugna. La sconfitta ha lasciato l’amaro in bocca, anche per il rigore del possibile pareggio non trasformato da Mondello e soprattutto perché i peloritani non sono riusciti a sfruttare la superiorità numerica.

Antonio Alacqua

La consueta grinta non è bastata ad Antonio Alacqua sulla panchina del Camaro

La società ha ringraziato il tecnico “per l’impegno e il lavoro svolto durante la prima fase di stagione, affrontata con grande serietà e professionalità. Da oggi la squadra sarà affidata temporaneamente all’allenatore in seconda Filippo Romeo e al preparatore atletico Letterio Tracuzzi“. Il club sperava in una migliore partenza, dopo avere operato innesti di un certo spessore sul mercato estivo, come i vari Pettinato, Assenzio ed Ancione. La squadra, che paga soprattutto le difficoltà in fase di finalizzazione, scenderà in campo già mercoledì per l’impegnativo match di ritorno del secondo turno di Coppa Italia, contro il quotato Sant’Agata. Si riparte dall’1-1 dell’andata. In campionato tre punti all’attivo dopo quattro giornate, con il Camaro in piena zona play-out, a quattro punti dalla zona play-off.

Commenta su Facebook

commenti