Camaro ad un passo dalla promozione. La Rocca-show nel 5-1 al San Filippo del Mela

L'esultanza di La Rocca del Camaro

Il Camaro si regala l’ennesima vittoria del proprio entusiasmante campionato e vede sempre più vicine le porte dell’Eccellenza. A tre giornate dal termine del torneo, la squadra di Furnari mantiene sette punti di vantaggio sulla seconda posizione e già da sabato prossimo, nel match esterno contro il Real Aci, potrà contare sul primo match-point promozione: ai neroverdi mancano, infatti, solo tre punti per festeggiare la vittoria del campionato. Al “Marullo” nuova goleada dei padroni di casa contro il Città di San Filippo del Mela.

Munafò in scivolata

LA CRONACA – Subito buoni ritmi in avvio di gara con il Camaro in avanti già al 3′: Paludetti si incarica di una punizione dal limite ma colpisce la barriera, sulla respinta c’è Arena che ci prova da fuori ma manda alto. Al 5′ si sblocca il punteggio: dopo un rigore reclamato da Munafò, l’azione prosegue e la sfera giunge a Mondello, che serve al limite Bonamonte, splendido esterno destro di prima intenzione del numero 10 neroverde e sfera che termina la propria corsa nell’angolino basso alla destra di Scibilia. I padroni di casa cercano ben presto il raddoppio ma Paludetti all’8′ calcia alto dalla distanza. Al 16′ Cappello sfiora il super-gol colpendo al volo di tacco sul corner di Mondello ma trovando il salvataggio di Scibilia. Il San Filippo ha il merito di non abbattersi, cresce e si affaccia dalle parti di Sammatrice al 20′ con il destro secco ma centrale di Celaj bloccato dal portiere di casa. Un minuto dopo, sul traversone di Mondello, il Camaro protesta per un tocco sospetto di Cuciti in area ma l’arbitro lascia correre. Al 24′ Sammatrice devia in corner il preciso destro a giro di Giovanni Cambria e, sul corner che segue, gli ospiti vanno in gol: palla ribattuta dalla difesa, Giovanni Cambria la rimette dentro trovando Scolaro che anticipa Sammatrice e sigla l’1-1. Dopo un nuovo tentativo del San Filippo, con Pitrone che però calcia debolmente dal limite, i padroni di casa tornano avanti: è il 28′ quando, dopo una bella azione manovrata, Cappello crossa da destra, Campo di testa anticipa tutti ma il pallone va a sbattere sul palo ma La Rocca è il più lesto di tutti ad avventarsi sulla sfera e depositarla in rete da distanza ravvicinata. Sul 2-1 i ritmi si abbassano e prima dell’intervallo si registra solo il bel tiro a giro di Campo dal limite dell’area che sfiora la traversa.

Nella ripresa Camaro con il piede sull’acceleratore fin dalle prime battute e al 2′ gran palla di Cappello per La Rocca, che in girata colpisce però debolmente favorendo l’intervento del portiere avversario. Al 4′ Mondello calcia di prima dai 30 metri, il pallone rimbalza davanti a Scibilia, costretto a deviare oltre la traversa rifugiandosi in angolo. Sul corner che segue, battuto da Bonamonte, è Paludetti a colpire di testa mandando di un soffio a lato. Il San Filippo prova a reagire con la conclusione di Trimboli, che al 9′ spedisce alto da posizione defilata, ma sono sempre i neroverdi a spingere anche nelle battute seguenti con i tiri dalla distanza prima di Arena (8′) e poi di Bonamonte (9′), entrambi fuori dalla specchio. Arena ci riprova da fuori al 10′ e il suo rasoterra si perde a pochi metri dal palo. Al 13′ Furnari effettua il suo primo cambio rimpiazzando Paludetti con Princi. Al 14′ San Filippo pericoloso con il tiro al volo di Pitrone che termina alto non di molto. Sul ribaltamente di fronte, al 15′, il Camaro fa tris: Cappello imbecca Princi, chiuso però in uscita da Scibilia, anche stavolta il primo ad arrivare sul pallone è La Rocca, che firma il 3-1 e la seconda rete personale. Al 17′ ci prova Mondello, che però calcia alto dopo uno scambio nello stretto con Campo, ma il 4-1 è solo rimandato di qualche minuto: al 20′, sulla punizione da destra di Mondello, è ancora La Rocca ad anticipare tutti, stavolta con un pregevole colpo di testa, e ad apporre la propria firma per la terza volta. Sulle ali dell’entusiasmo, già al 21′ Princi entra in area e viene falciato da Milanese, l’arbitro indica il dischetto: Mondello, rigorista designato, lascia la battuta a Princi, che ringrazia e fa centro spiazzando il portiere. Sul 5-1, dopo un gran tiro di Campo dalla lunga distanza che sfiora la traversa, si placa la furia neroverde, Furnari completa i cambi inserendo Calogero e Lecefel per Arena e Bonamonte e la gara scivola via senza altri grandi sussulti. Nel finale il San Filippo prova ad alleggerire il passivo con il gran diagonale di Irrera da posizione defilata che però si perde sul fondo. Dopo un solo minuto di recupero, il direttore di gara fischia la fine del match.

Si tocca quota 63 punti con il margine sulla Jonica seconda che resta di sette lunghezze a tre giornate dal termine. Servono appena tre punti per la conquista matematica dell’Eccellenza, il Camaro proverà a conquistarli già sabato prossimo sul campo del Real Aci.

Camaro – Città di San Filippo del Mela 5-1
Marcatori: 5′ pt Bonamonte (C), 24′ pt Scolaro (SF), 27′ pt, 15′ st, 20′ st La Rocca (C), 21′ st rig. Princi (C).
Camaro: Sammatrice, Cappello, Mondello, Munafò, Morabito, Ardiri, Paludetti (13′ st Princi), Arena (27′ st Calogero), La Rocca, Bonamonte (​37′ st Lecefel), Campo. In panchina: Fiorito, Lauro, Visconti, Romano. Allenatore: Giuseppe Furnari.
Città di San Filippo del Mela: Scibilia, Irrera, Cuciti, Pitrone, Scolaro, Milanese, G. Cambria (26′ st Sapienza), Costa (37′ st Gitto), Trimboli (34′ st Donato), F. Cambria, Celaj. Allenatore: Pietro Russo.
Arbitro: Sebastiano Antonio Grasso della sezione di Acireale.
Assistenti: Rinaldo Maria Wissam Saab e Fabio Sirna della sezione di Acireale.
Ammoniti: 9′ st Milanese (SF), 19′ st Cuciti (SF), 26′ st Sammatrice (C), 44′ st F. Cambria (SF).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 0′ pt, 1′ st.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti