Seconda Divisione – Cadono Cosenza e Teramo, brindano Foggia e Lamezia. Messina a tre punti dal settimo posto

La tifoseria dell'Aprilia ha potuto celebrare il successo colto contro la capolista Cosenza
La tifoseria dell'Aprilia ha potuto celebrare il successo colto contro la capolista Cosenza

La tifoseria dell’Aprilia ha potuto celebrare il successo colto contro la capolista Cosenza

Giornata caratterizzata dalle sorprese. Il Cosenza capolista cade sul campo dell’Aprilia, mentre il Teramo, precedentemente imbattuto, rimedia il secondo ko consecutivo, subendo ben quattro reti per mano del sorprendente Castel Rigone, tra le rivelazioni di stagione. Adesso doppia trasferta in cinque giorni per gli abruzzesi, che mercoledì recupereranno la gara di Lamezia e domenica prossima saranno di scena al San Filippo di Messina. Prosegue un entusiasmante risalita il Foggia, che condanna un’Arzanese sempre più lontana dalla permanenza nonostante gli sforzi del tecnico Sasà Marra. Risale al quarto posto, a -4 dalla vetta, la Vigor Lamezia, che ha superato il Poggibonsi. Successo che pesa anche per la Casertana, adesso quinta, nel derby con un’Aversa Normanna troppo discontinua. Il Melfi si impone in rimonta ad Ischia e compie un importante passo in avanti.

Il Foggia ha superato l'Arzanese fanalino di coda e ha potuto celebrare così il 12esimo risultato utile consecutivo.

Il Foggia ha superato l’Arzanese fanalino di coda e ha potuto celebrare così il 12esimo risultato utile consecutivo.

Ben cinque formazioni sono appaiate al settimo posto, dal quale dimezza le distanze il Messina grazie al 2-1 di Sorrento. Per i campani un record negativo che non ha eguali tra i professionisti: ben sei le sconfitte casalinghe in otto gare disputate. In ottica promozione spicca il blitz del Chieti a Martina, sul campo di una formazione non riesce ad invertire la rotta. Torna a credere nel miracolo invece il Gavorrano, che ha superato in rimonta un Tuttocuoio in crisi da qualche settimana a questa parte. I peloritani vedono adesso distante la settima piazza appena tre punti, mentre i play-off sono ad appena una lunghezza, dopo che l’Aprilia ha agganciato il Poggibonsi. Il grande equilibrio e le annunciate penalizzazioni (Ischia a rischio dopo il deferimento dei giorni scorsi) consentono alla truppa di Lo Monaco di sognare qualsiasi traguardo nonostante una partenza ad handicap che ha originato l’avvicendamento in panchina. Mercoledì si recupera anche la sfida tra Melfi e Casertana.

La Vigor Lamezia ha dato seguito al successo conquistato a Messina e ha portato a cinque le lunghezze di margine sul non posto

La Vigor Lamezia ha dato seguito al successo conquistato a Messina e ha portato a cinque le lunghezze di margine sul non posto

– I Risultati della 15esima giornata del Girone B di Seconda Divisione:

Aprilia-Cosenza 1-0
Casertana-Aversa Normanna 1-0
Foggia-Arzanese 2-0
Gavorrano-Tuttocuoio 3-2
Ischia-Melfi 1-2
Martina Franca-Chieti 0-1
Sorrento-Messina 1-3
Teramo-Castel Rigone 3-4
Vigor Lamezia-Poggibonsi 2-1

– La nuova Classifica a due giornate dal termine del girone di ritorno:

Cosenza 29 punti; Foggia 27; Teramo * 26; Vigor Lamezia * 25; Casertana * 23; Melfi * 22; Castel Rigone, Chieti, Tuttocuoio, Aversa Normanna e Ischia 20; Aprilia e Poggibonsi 18; Messina 17; Sorrento e Martina Franca 15; Gavorrano 12; Arzanese 8.

Penalizzazioni: Chieti -1.

Ha agganciato il quinto posto la Casertana, che sta risalendo la graduatoria dopo l'infelice gestione Capuano e le contestazioni successive all'1-1 casalingo con il Messina

Ha agganciato il quinto posto la Casertana, che sta risalendo la graduatoria dopo l’infelice gestione Capuano e le contestazioni successive all’1-1 casalingo con il Messina

– Il programma dei Recuperi (mercoledì 11 dicembre)

Vigor Lamezia-Teramo
Melfi-Casertana

– Il programma del Prossimo Turno (domenica 15 dicembre):

Arzanese-Ischia
Aversa Normanna-Foggia
Castel Rigone-Vigor Lamezia
Chieti-Casertana
Cosenza-Martina Franca
Melfi-Sorrento
Messina-Teramo
Poggibonsi-Gavorrano
Tuttocuoio-Aprilia

Commenta su Facebook

commenti