Bucaro: “Gara decisa da un episodio. Dopo l’1-0 il Messina si è compattato”

Giovanni Bucaro, tecnico del Monopoli (foto Denaro)

Dopo il pari in extremis colto con l’Andria per Giovanni Bucaro è arrivata la sconfitta di Messina. Non sarà facile portare a compimento la missione salvezza per il neo tecnico del Monopoli che analizza la prestazione dei suoi al “Franco Scoglio”: “E’ mancata un po’ di convinzione. Nel primo tempo stavamo facendo la partita, senza concludere, perdendoci negli ultimi 20 metri e sbagliando tanti cross. Dopo il gol il Messina si è compattato e anche per demerito nostro, a causa dei troppi fraseggi, non ci sono state opportunità. Un episodio ha deciso la partita, francamente l’unico grazie al quale il Messina ha conquistato i tre punti. Nel secondo tempo abbiamo provato con una squadra più offensiva, vedevamo che potevamo rischiare qualcosa giocando con qualche attaccante in più, ma non abbiamo grande fisicità e quindi soffriamo contro difese chiuse”.

La formazione del Monopoli (foto Denaro)

Per i pugliesi, a secco di vittorie da dicembre ed agganciati dal Messina a quota 30, la situazione si fa adesso delicata. Tre le lunghezze di margine sulla zona playout. “Non so quale sarà la quota salvezza – commenta Bucaro – ma dobbiamo fare tanti punti. Le squadre che hanno vissuto un momento negativo e sono state terzultime o penultime adesso fanno più punti delle altre, essendo maggiormente abituate alla lotta, mentre per il Monopoli, che ha vissuto nel limbo della classifica, adesso diventa più difficile rispetto a Melfi, Catanzaro o Reggina. La vittoria manca da dicembre? La squadra si deve sbloccare, questa striscia ha rattristato tutti, dobbiamo trovare il coraggio necessario per risollevarci in classifica”. 

Commenta su Facebook

commenti