Bilancio lusinghiero per l’Associazione Messina Scherma al Grand Prix Sicilia

Si conclude con un bilancio lusinghiero di ben quattro finali la due giorni della Seconda Prova del Grand Prix Sicilia svoltasi al Palazetto dello sport di Santa Venerina (CT). Dopo lo splendido podio ottenuto da  Marta Cannata impegnata in gara con atlete di un anno più grande, nella giornata di domenica sono arrivate ben tre finali a completare un fine settimana ricco di successi.

Messina Scherma 01A far brillare la stella dell’Associazione Messina Scherma  A.S.D. sono stati Samuel Simon giunto ottavo nella categoria ragazzi-allievi fioretto al termine di una gara lunga ed impegnativa e Maria Chiara Bongiovanni e Francesca Prinzi rispettivamente settima ed ottava nella categoria giovanissime fioretto. I risultati ottenuti sono una grande iniezione di entusiasmo per la società peloritana ma anche la conferma di come la stesso sodalizio guidato dal Prof. Antonio Papalia sia ormai una realtà consolidata tra le migliori del meridione d’Italia grazie alla quotidiana attività frutto di estrema professionalità e grande programmazione.

Doveroso, infine, citare le buone prove e la crescita di Chiara Monteleone, Marco La Spina, Alberto Raymo, Luigi Ristagno, Gaia Carbone, Alice Caselli e Lorenzo Palazzolo.

Commenta su Facebook

commenti