Big match emozionante. Gli Svincolati Milazzo superano all’overtime la Fortitudo Messina

SvincolatiTime out Svincolati - foto De Paoli

Grande vittoria degli Svincolati Milazzo che, imponendosi sulla Fortitudo Messina dopo un tempo supplementare, tornano prepotentemente in vetta alla classifica. Un primato in coabitazione proprio con la compagine messinese ma con i milazzesi che si sono aggiudicati entrambi gli scontri diretti. L’avvio di gara non registrava realizzazioni dopo il primo minuto di gioco, era poi Mobilia ad andare a segno per primo. Gli ospiti con Centorrino e Bellomo prontamente rispondevano ed andavano sul più due. Mobilia, autentico trascinatore dei suoi, saranno ben 34 i punti finali per lui, agguantava la nuova parità a 6’25 dalla prima sirena. I neroverdi messinesi, guidati dal duo Bellomo-Cavalieri, si riportavano avanti andando sul più tre.

Fortitudo Messina

Cavalieri – Fortitudo Messina

Coach Maganza chiamava timeout, non contento della fase difensiva dei suoi. Al rientro, Klevinskas prima ed Ivkovic a seguire, agguantavano prima la parità e successivamente permettevano alla propria compagine di portarsi sul + 5 sul 26-21 al termine del primo periodo. La seconda frazione si apriva con Colosi a segno, era poi la Fortitudo con una buona intensità di gioco nei minuti successivi ad agguantare la parità con Currò. I ragazzi di Coach Maganza reagivano, Ivkovic e Sofia riportavano avanti i suoi. Gli Svincolati provavano ad allungare, la tripla di Mobilia li portava sul più nove (41-32) a 3’05 dal riposo lungo. La Fortitudo provava a scuotersi e trovava tre segnature consecutive da oltre l’arco con il trio Adorno-Bellomo-Cavalieri. Il tabellone segnava massima parità alla seconda sirena a quota 43.

Al rientro sostanziale equilibrio per i primi sei minuti di gioco, Bellomo con una tripla portava sul più tre la squadra di coach Baldaro a 2’30 dal termine della terza frazione. Non tardava ad arrivare la risposta degli Svincolati, una bomba di Mobilia per l’ennesima parità. Ultimi centoventi secondi con un ottimo Cavalieri che spingeva la Fortitudo sul più 3 e così si arrivava alla sirena con il tabellone che segnava il punteggio di 59-62. In avvio del quarto periodo gli Svincolati agguantavano subito la parità. La squadra ospite però, grazie alla buona vena realizzativa di Bellomo e Cavalieri, provava il nuovo allungo e toccava il + 6 a 6’10 dalla sirena. Jankovic, in evidenza in questa fase, riportava sotto la compagine milazzese. I neroverdi non dermodevano e si riportavano sul + 6.

Svincolati

Enrico Mobilia – Svincolati

Le squadre incominciavano a caricarsi di falli, Bellomo esauriva quelli a disposizione e così doveva abbandonare la partita. Maganza mandava in campo il giovane Siracusa, ottimo era il suo impatto sul match con ben cinque punti consecutivi (meno uno a 2’35). Gli Svincolati operavano il sorpasso nel minuto a seguire, ma la Fortitudo rispondeva e raggiungeva l’ennesima parità. Equilibrio che perdurava ancora negli ultimi istanti del quarto finale e così si giungeva alla sirena sul punteggio di 81-81. Arrivava il tempo supplementare. Extra-time che perdeva un altro protagonista della sfida, cinque falli anche per il leader Cavalieri. Klevinskas per primo, più due Svincolati. Toccava adesso ad Adorno mettersi in evidenza. Il numero quattro ospite riportava avanti i suoi grazie ad una tripla ed a un tiro dalla media, più tre Fortitudo dopo i primi due minuti del supplementare. Ma la voglia di vittoria e di tornare in testa al campionato dei Maganza Boys aveva la meglio nei restanti tre minuti, Sofia da oltre l’arco ed ancora Mobilia piazzavano il parziale decisivo, otto lunghezze di vantaggio per gli Svincolati Milazzo.

Restava vano il tentativo dei messinesi di rientrare in partita e così i ragazzi del presidente Giambò si aggiudicavano il big match con il punteggio finale di 97-91 e guidano la classifica.

Svincolati Milazzo – Fortitudo Messina 97-91
Parziali: 26-21 43-43 59-62 81-81. Supplementare 16-10
Svincolati Milazzo: Catanesi, Barbera 3, Sofia 12, Ivkovic 14, Jankovic 17, Costantino, Siracusa 5, Vento, Mobilia 34, Colosi 4, De Paoli, Klevinskas 8. All. Maganza
Fortitudo Messina: Currò 5, Adorno 9, Centorrino 7, Calzavara, Squillaci 8, Cavalieri 28, Ioppolo 3, Russo, Bellomo 23, Barlassina 8, Di Bella, Sturniolo. All. Baldaro
Arbitri: Foti-Sapuppo

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti