Biella cerca l’acuto esterno al PalaSerranò. Corbani: “Abbiamo massimo rispetto di Barcellona”

Per l’ultima trasferta del 2014 l’Angelico Biella vola in Sicilia, a Patti, dove domenica sera affronterà sul parquet del PalaSerranò la Sigma Barcellona. Il match, valido per la 13^ giornata del Campionato di A2 Gold, è in programma alle ore 18.00.
Gruppo rossoblu al completo. I piemontesi sono rientrati mercoledì pomeriggio da Le Mans, dove a inizio settimana hanno disputato l’ultimo incontro di EuroChallenge, e hanno svolto la consueta preparazione al Forum con sedute divise tra campo e palestra. In classifica l’Angelico è all’ottavo posto con 12 punti conquistati in altrettante giornate di Campionato (6 vittorie e 6 sconfitte).
Roster rinnovato per il Basket Barcellona con la sola esclusione dell’esperto capitano Giuliano Maresca. Il play titolare a disposizione di coach Giovanni Perdichizzi è americano, ex Biancoblù Basket Bologna, e risponde al nome di Alfrie Kelley; in uscita dalla panchina gli dà il cambio il ’92 Gabriele Spizzichini. L’altro straniero invece è l’ala Jevhon Shepherd, proveniente da una stagione in Silver, a Omegna, chiusa con una media di oltre 16 punti collezionati a partita. Sotto le plance “comandano” due ex Serie A, Luca Garri (in passato protagonista con la maglia di Pallacanestro Biella) e Matteo De Ros. Completano il roster Simone Fiorito, reduce dalla promozione con Trento, il lungo Jacopo Borra, il giovane play Gianluca Marchetti e la guardia classe ’94 Ennio Leonzio. In dodici giornate di campionato, la Sigma ha collezionato 10 punti posizionando in dodicesima posizione.
Un solo ex della gara tra le fila della formazione siciliana, il pivot Luca Garri (all’ombra del Mucrone nella stagione 2005/2006 e dal 2008 al 2010).

Fabio Corbani, allenatore dell'Angelico Biella

Fabio Corbani, allenatore dell’Angelico Biella

Alla vigilia è il coach Fabio Corbani a presentare così l’incontro di domenica: “Affrontiamo una trasferta importante contro una squadra di ottimi giocatori: domenica sarà una partita difficile. Vorremmo cominciare a raccogliere qualche punto anche lontano dal Biella Forum per provare nuovamente ad agganciare la vetta della classifica. Sicuramente siamo molto determinati a provarci, come sempre con grande rispetto nei confronti degli avversari“.
A ruota il pensiero della guardia classe ’91 Domenico Marzaioli: “L’esperienza in EuroChallenge è stata incredibile e ci è servita per crescere. Peccato essere usciti a un passo dal sogno delle Last Sixteen. Adesso dobbiamo concentrarci maggiormente sul Campionato. Da inizio stagione abbiamo perso qualche punto di troppo soprattutto in trasferta, per questo a cominciare da domenica è importantissimo vincere. Mancano tre partite al termine del girone di andata e daremo il massimo per provare a vincerle”.
Infine sguardo agli aspetti tattici con l’aiuto dell’assistant coach Monciatti: “Barcellona in casa ha vinto cinque partite ed è molto temibile. Perdichizzi è un allenatore vincente per la categoria e può contare su un gruppo solido con il pivot Garri che sottocanestro si fa sempre rispettare, Da Ros è molto forte in attacco e Borra completa il settore lunghi. I due americani sono Kelley e il canadese Shepherd, quest’ultimo grande attaccante e tiratore e primo terminale offensivo di Barcellona. Gli esterni sono Maresca e Spizzichini che danno grande imprevedibilità, chiude il roster Marchetti. Noi in trasferta dobbiamo sbloccarci, avendo un solo successo all’attivo, è una gara fondamentale a tre turni dalla conclusione del girone d’andata”.

Commenta su Facebook

commenti