Barcellona-Trapani, al PalAlberti intreccio di ex giallorossi

Ducarello (Sigma)

Barcellona – Trapani oltre a essere uno dei derby più infuocati degli ultimi anni, sarà anche un’occasione per riabbracciare tre ex-protagonisti giallorossi che di Barcellona conservano ancora un ricordo indelebile come ci conferma l’ala argentina Demian Filloy: “Ho tanti bei ricordi legati a Barcellona. Anzi, non posso negare che quando ho accettato di andare a Trapani, sono stato influenzato in positivo da quanto mi ero trovato bene in Sicilia e, in particolare, proprio a Barcellona”. Parole dolci anche per il pubblico e la società giallorossa: “Un saluto a tutti i tifosi e anche allo staff, con cui ho avuto fin dal primo momento un ottimo rapporto”.
Barcellona indimenticabile anche per un altro protagonista dell’ultima serie playoff tra Barcellona e Orlandina, ovvero Gabriele Ganeto: “Conservo ancora oggi diversi amici a Barcellona e questo dimostra quanto bene io ci sia stato. Ricordo con un sorriso i miei primissimi giorni, quando sono stato letteralmente travolto dall’affetto della gente, che mi ha aiutato a inserirmi immediatamente”. Soprannominato dal pubblico “MitoGaneto”, Gabriele dimostra di ricambiare l’affetto della città con queste parole: “Invio un forte abbraccio al magazziniere, al vice allenatore, a tutto lo staff, ai tifosi e alle persone che hanno reso la mia esperienza a Barcellona così piacevole. Sarà un piacere rivedervi domenica!”.

L'ala argentina Demian Filloy in canotta Signa

L’ala argentina Demian Filloy in canotta Signa

E infine sulla panchina della Pallacanestro Trapani si rivede Ugo Ducarello, anche lui ancora molto legato ai colori giallorossi dopo l’esperienza come Assistant Coach di Giovanni Perdichizzi e poi di Marco Calvani, intervallate anche da un’esperienza da Head Coach. Ugo ricorda quei giorni così: “Insieme a staff, società e tifosi siamo riusciti a superare tutte le difficoltà incontrate. Quando ho lasciato Barcellona l’ho fatto con una dolce ricordo, che mi porto dietro tutt’oggi”.
Lasciamo a lui l’onere di tirare le somme: “Ganeto, Filloy e io stesso ci siamo trovati benissimo con i barcellonesi, vivendo dei momenti difficili da dimenticare. Sarà un derby speciale per me. Saluto tutti i tifosi con affetto”.
E allora che Derby sia!

Commenta su Facebook

commenti