Azzurra è buona la prima in serie D, Gravagno: “Bella prova di personalità delle ragazze”

Azzurra VolleyL'Azzurra Messina

Debutto vincente per l’Azzurra in serie D femminile di pallavolo. Tra le mura della Palestra Evemero di Ganzirri la squadra cittadina ha il sopravvento con un rotondo 3 a 0 dell’Hc Volley inaugurando nel migliore dei modi una stagione dal sapore particolare, visto che ne sancisce il ritorno sul palcoscenico di un campionato regionale dopo sei anni di lontananza.  L’Azzurra ha imposto il ritmo nel corso dei tre set, con le atlete di casa brave a gestire le emozioni tipiche della “prima” di campionato, giocando in modo ordinato e con massima concentrazione.

Azzurra Volley

le atlete dell’Azzurra salutano il pubblico prima dell’inizio del match

Incomincia dunque con il piglio giusto l’avventura della compagine messinese che sta portando avanti un progetto incentrato sulla maturazione di un gruppo giovane di atlete che si è messo in evidenza nelle ultime stagioni tra campionati Under e Seconda Divisione. Un roster puntellato con elementi provenienti dal Cus Unime, società con la quale è in atto un rapporto di reciproca collaborazione. La conduzione tecnica della squadra è stata affidata a Paola Laganà. Con l’Hc Volley sono state convocate le seguenti atlete: Alibrandi, Miduri, Gravagno (che indossa anche la fascia di capitano), Salvatore, Barbaro, Bonanno, Manuguerra, Fanara, Billè, Raffa, Mafodda, Savasta e D’Ovidio.

Sono molto soddisfatto di questo esordio – commenta il dirigente Paolo Gravagnoperché le ragazze hanno dato le risposte che la società si aspettava dopo una intensa preparazione in palestra. Chiaramente siamo solo all’inizio di un lungo cammino che ci vedrà affrontare squadre che puntano al vertice della classifica, ma vedere atlete cosi giovani entrare in campo con questo piglio è un segnale importante per il proseguo del torneo”. 

Commenta su Facebook

commenti