Antonio Calabrò si aggiudica la seconda edizione del “Trofeo Gipys”

Calabrò taglia per primo il traguardo del 2° trofeo Gipys

Un cielo nuvoloso, ma una temperatura ideale per una gara ciclistica, 24 gradi,  ha accolto i coraggiosi che hanno sfidato le pessime previsioni meteo della vigilia per essere presenti a Patti al 2° Trofeo GIPYS, ultima tappa del Campionato Provinciale Strada di CSAINciclismo Messina; ed hanno avuto perfettamente ragione, niente temporali, niente pioggia, solo un po’ di vento per accompagnare la pedalata dei ciclisti sul tradizionale percorso Patti/Barcellona/Patti che nel finale prevede la scalata al colle del Tindari prima di tuffarsi nella discesa che porta la carovana all’arrivo di Via Trieste.

Una fase del 2° Trofeo Gipys

Una fase del 2° Trofeo Gipys

La partenza viene anticipata per il timore di temporali; la carovana muove in assetto turistico fino a Barcellona, dove è posto il giro di boa, e poi lungo la via del ritorno; vi è il tempo di parlare con il vicino, di scherzare, insomma di socializzare commentando la stagione che va a concludersi proprio con questa gara.

Poi, con l’avvicinarsi del via agonistico, l’adrenalina sale; ai piedi del Tindari il via agonistico e sono subito i candidati alla vittoria a prendere le posizioni di testa con gli Explorer Patti che lavorano per Ivan Caputo, la Ciclistica Terme per Nino Calabrò, mentre i vari Formica, Ullo, Scaffidi, Nicita e Cordaro, non avendo compagni di squadra si danno da fare in prima persona per non perdere le ruote migliori.

La salita è breve, solo 4 Km, non è mai cattiva per cui in cima sono una diecina gli atleti che si tuffano nella successiva discesa in fila indiana; nessuno invade la corsia opposta, nessuno osa più del necessario.

Lo strappo finale verso Via Trieste viene ingoiato dagli atleti senza forzature particolari; ai 300 metri finali in leggerissima salita sono ancora in 10 ad avere la possibilità di vittoria; ma negli ultimi 150 metri Calabrò prende l’iniziativa con decisione ed ha il tempo di controllare prima di alzare le braccia al cielo; secondo è una strepitoso Ivan Caputo, mentre sulla linea di arrivo Nico Ullo precedere il deluso Riccardo Formica ed il gruppetto sgranato.

 Al termine della gara si tirano le somme e questi sono i Campioni Provinciali 2014 di CSAINciclismo Messina.

Debuttanti                     Presti Filippo                        Ciclistica Terme            Terme Vigliatore

Cadetti                          Lo Presti Aharon                    Ciclo Tyndaris              Patti

Junior                            Miragliotta Maurizio            Ciclo Tyndaris              Patti

Senior                            Costa Antonio                        Bici & Bike                     Messina

Veterani                        Nicita Antonio                       Bici & Bike                     Messina

Gentlemene                   Presti Nino                           Ciclistica Terme            Terme Vigliatore

Super Gentlemen          Santoro Alfio                       Ciclistica Terme            Terme Vigliatore

Fra le Società vince la ASD Ciclo Tyndaris di Patti, 2^ Ciclistica Terme, 3^ Bici & Bike

Commenta su Facebook

commenti