Anche senza Andrea Sorrentino, la Nova Virtus Ragusa va all’assalto del Crotone

L'organico della Nova Virtus Ragusa

Piove sul bagnato per la Nova Virtus Ragusa che, ancora a secco di punti dopo sei giornate, perde per almeno un mese il suo atleta più rappresentativo. Andrea Sorrentino, infatti, nei pochi secondi in cui ha giocato domenica scorsa nel match interno con il Green Basket Palermo, ha riportato una grave distrazione muscolare che, per l’appunto, lo terrà lontano dal parquet per parecchie settimane.

Andrea Sorrentino (Nova Virtus Ragusa)

Andrea Sorrentino (Nova Virtus Ragusa)

Una tegola per coach Massimo Di Gregorio, proprio alla vigilia della gara che potrebbe segnare il “risveglio” della Nova Virtus che, nell’anticipo di sabato alle 19 (PalaPadua, arbitri Salvatore Di Mauro di Messina e Massimiliano Lucifero di Milazzo) ospiterà il New Team 2000 Crotone, quintetto ostico ed imprevedibile, ma sicuramente alla portata della formazione iblea.

Senza Andrea Sorrentino, comunque, lo staff tecnico ragusano dovrà ridisegnare gli schemi di gioco e cercare un quintetto molto più equilibrato e non incentrato sulle giocate dell’eclettica ala. Un po’ quello che si è visto nei primi otto minuti della contesa con i palermitani, quando, con Sorrentino junior in panca per scelta tecnica, la Nova Virtus ha messo in mostra un gioco inedito, molto più articolato per le vie interne e basato sulle transizioni e sul contropiede. Un gioco che aveva dato i suoi frutti, permettendo di tenere testa al Green Basket, involatasi quando i virtussini hanno smesso di giocare di squadra e preso a “sparacchiare” da fuori.

<Senza Andrea – conferma per molti versi coach Di Gregorio – tutti i ragazzi dovranno sentirsi più responsabilizzati. Dovremo trovare equilibri diversi, di sicuro ciascuno dovrà apportare alla causa virtussina il proprio mattoncino. Capitan Alessandro Sorrentino, Giorgio Canzonieri, Davide Boiardi, Simone Licitra e Matteo Iabichella, in particolare, dovranno gestirsi al meglio ed assumere la responsabilità delle conclusioni, scegliendo quelle a più alta percentuale>.

Time Out Nova Virtus Ragusa

Time Out Nova Virtus Ragusa

Come accennato, sabato sera la Nova Virtus avrà la possibilità di conquistare i primi due punti stagionali, giocando ancora dinanzi al pubblico amico: <Crotone – aggiunge ancora il tecnico ibleo – è squadra tutt’altro che semplice. Basta dire che ha violato il campo di una corazzata come Cefalù, anche se poi ha perso in casa contro un Patti con molte assenze, così come era avvenuto per noi, ma a domicilio. I calabresi, in particolare, sono molto forti sotto le plance, con il pivot Serigne Fall che ci creerà non pochi problemi, così come gli altri due “lunghi”, gli esperti Enzo Di Vico e Cristian Venuto. Infelise e Lo Giacco completano un quintetto molto ben assortito che, forse, ha solo qualche difficoltà di rotazione. Dovremo essere bravi a tenere i ritmi alti, ma soprattutto chiedo ai ragazzi di tenere sempre al top intensità e concentrazione. E’ arrivato il momento di incassare i primi punti dell’annata e, specie in casa, non possiamo più permetterci passi falsi. Risalire la classifica ci darà anche autostima ed entusiasmo>.

“Medicine” preziose per la guarigione non solo della squadra, ma anche dello stesso Andrea Sorrentino che speriamo di rivedere al più presto all’opera.

Ufficio Stampa Nova Virtus Ragusa

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti