Alma Patti, Manfrè: “Scaliamo la classifica”. Galbiati: “Gran lavoro di squadra”

Selargius-Alma PattiLa palla a due della sfida tra Selargius e Alma Patti

Al PalaVienna è arrivato il primo colpo in trasferta dell’Alma Patti, al termine di una prestazione da circoletto rosso. Praticamente perfette in campo, le ragazze siciliane si sono aggiudicate il derby delle Isole, superando 91-56 il Selargius in Sardegna, e adesso, grazie ad una maggiore alchimia di gruppo rispetto all’inizio, sono pronte a dire la loro nella seconda parte del girone d’andata.

Giorgia Manfrè

Giorgia Manfrè (foto Tumeo)

La terza affermazione, la seconda consecutiva, vale l’aggancio a Civitanova Marche, all’ottavo posto in classifica del girone Sud della serie A2. L’esperta Giorgia Manfrè analizza così la sfida vinta in Sardegna: “Giocare da ex porta sempre motivazioni ulteriori. Volevamo questo successo fortemente e in settimana abbiamo lavorato tanto anche sui semplici dettagli del piano partita. Erano punti che ci servivano molto per risollevare la nostra classifica. In difesa dobbiamo ancora migliorare, specialmente in alcune rotazioni, ma il risultato ci rende felici, anche se si può sempre fare meglio. La nostra allenatrice, da ex giocatrice, entra in partita con noi. Ha grande passione, non si tiene mai una parola dentro e scende sul parquet, spronandoci al massimo delle nostre possibilità durante la gara”.

Virginia Galbiati

Virginia Galbiati (foto Tumeo)

Nel frattempo, ad una settimana da Rosa Cupido, tocca ad un’altra giocatrice dell’Alma, Virginia Galbiati, conquistare il primato di miglior realizzatrice del week-end di Serie A2. Nell’ottava giornata di campionato, ha chiuso infatti con 31 punti personali. Già mvp del campionato di serie A2 2016-2017, la numero 7 ha commentato così la propria prestazione: “E’ sicuramente una cosa che mi fa molto piacere, ma è anche merito delle mie compagne avermi permesso di segnare tanto. Tengo a sottolineare tanto la prestazione di gruppo che abbiamo avuto. Tutte le mie compagne sono state veramente super in campo e certamente possono saltare all’occhio i 31 punti, ma dietro c’è stato prima di tutto un incredibile lavoro di squadra“.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva