Allievi, colpo esterno del Messina a Lamezia. Nuovo slancio in classifica

Dopo aver catechetizzato i ragazzi per le deludenti prestazioni degli ultimi tempi e l’ottima amichevole del giovedì contro la prima squadra, il Mister degli Allievi Nazionali del Messina Cosimini può, finalmente, sorridere per la netta vittoria ottenuta in gara esterna contro la Vigor Lamezia. E dire che, inizialmente, la partita sembrava stesse prendendo una brutta piega. Infatti, al 10′ del primo tempo il Messina era costretto già al primo cambio per l’infortunio di Davide Leo ed al 26′ i giallorossi restavano in dieci quando, sulla battuta di un calcio d’angolo, Saggio, colpito a gioco fermo con una gomitata che lo faceva sanguinare dal naso, reagiva spintonando il proprio avversario. Il direttore di gara vedeva solo la reazione del giallorosso e lo espelleva. La prima fase della gara era di studio con le squadre più attente a non prenderle piuttosto che ad attaccare. Al 15′ era il Messina ad avvicinarsi alla porta avversaria con una punizione di Leo Mariano che finiva però fuori dallo specchio. Al 26′ l’espulsione di Saggio, già descritta. Al 34′ i peloritani in vantaggio con Longo che recuperava una palla al limite, entrava in area e superava Pellegrino. Al 36′ i giallorossi andavano vicini al raddoppio. Velardi crossava e Longo , in rovesciata, colpiva il palo. Al 40′ Velardi si procurava una punizione, l’ esecuzione di Longo veniva ribattuta dalla barriera. Il primo tempo finiva senza altri sussulti. Nella ripresa il Messina ricominciava da dove aveva finito. Al 1′ punizione del solito Longo che il portiere era costretto a respingere. Al 5′ il meritato raddoppio dei giallorossi. Calcio d’angolo battuto verso Longo che entra in area e batte Pellegrino per la seconda volta. Passano solo sei minuti ed all’11’ arriva la terza rete. Punizione per il Messina quasi dalla bandierina del calcio d’angolo, batte Carini che inventa una fantastica traiettoria con la palla che s’infila nel sette dalla parte opposta. Al 21′ il Lamezia trova il gol della bandiera. Punizione dalla trequarti verso l’area, colpo di testa di Novello che insacca alle spalle di Celona. Al 25′ torna in avanti il Messina, azione insistita di Carini che, da fuori area, tira e sfiora il palo. Al 30′ angolo corto con Carini che prende palla fa due passi e tira sfiorando l’incrocio dei pali. Non succede più nulla sino alla fine e così il Messina torna alla vittoria.

Un'azione di gioco degli Allievi Nazionali del Messina

Un’azione di gioco degli Allievi Nazionali del Messina

VIGOR LAMEZIA-MESSINA 1-3
Reti: 34′ pt e 5′ st Longo (M), 11′ st Carini (M), 21′ st Novello (V)
V. Lamezia: Pellegrino (39′ st Raffa), Bilotti, Saladino, Colosimo (1′ st Amarasco), Gennaccaro, De Fazio (29′ st Esposito), Sacco (37′ st Russo), Cristaudo, Pelosi, Novello, Trunzo (9′ st Pedone). All. F. Gatto
Messina: Celona, Fiumara, Benfatta (18′ st Cavarra), Latella (43′ st Bellocco), Leo M., Pancari, Velardi (39′ st Minutoli), Saggio, Leo D. (10′ pt Ancione, 5′ st Mendolia), Carini, Longo (25′ st Scaffidi). All. G. Cosimini
Arbitro G. Massara di Reggio Calabria
Note: Infortunio al 10′ pt per Davide Leo (M). Espulso Saggio (M) al 26′ pt per fallo di reazione.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti