Al Crai Radenza Modica il derby siciliano contro il Santa Teresa Volley

ModicaLa squadra del Modica

Il derby siciliano della B1 di volley femminile se lo aggiudica il Crai Radenza Modica. Così come nella gara contro il Cerignola, le santateresine, oggi con Pippo Staiti in panchina, vincono agevolmente il primo set per poi cedere nei rimanenti, stavolta con parziali più netti rispetto alla gara contro le pugliesi. Modicane troppo fallose nel primo set con cinque battute sbagliate mentre alle locali riesce tutto bene; tutt’altra musica negli altri tre set, mai in discussione con le due centrali Vujko e Pirrone in giornata di grazia.

Santa Teresa Volley

Le ragazze del Santa Teresa Volley

Locali con il doppio palleggiatore (Buttarini e Surace), Cassone e Monzio Compagnoni al centro, Santin e Lestini di banda, Moschella libero. Modicane in formazione tipo: Brioli in palleggio, Sciré opposto, Vujko e Pirrone al centro, Ferrantello libero e sulle bande Ferro e Tomaselli. Corrado Scavino nel corso del quarto set darà spazio anche a Gatta, Loiacono, Gervasi e Sozzi. Primo set: partono bene le rosso-blu tanto che su un tap-in della Cassone, che firma l’8-4, Scavino è costretto al time-out. Sul 12-8 la fuga decisiva delle locali: prima un attacco della Lestini e poi due attacchi fuori, prima della Ferro e poi della Sciré, costringono Scavino a un nuovo discrezionale sul 15-8. Sette punti di vantaggio che diventano dieci con Cassone al servizio (suo anche un ace) per il 21-11. Tomaselli sigla il punto numero 12 per le sue ma poi è solo Santa Teresa con doppia conclusione vincente della Santin, poi una fast della Monzio Compagnoni e infine una doppia in palleggio della Sozzi per il 25-12. Secondo set: le locali fanno fatica a reggere il passo delle modicane. Sciré attacca fuori ed è 6-8; poi un bel secondo tocco della Surace porta le sue sull’8-10. Quando Chiara Monzio Compagnoni si esibisce in un pregevole muro siamo già sul 10-14.

Striscia vincente delle ospiti che, inframezzata da due discrezionali chiamati da Staiti, allungano fino al 10-21. Una fast della Cassone fa rifiatare le sue ma poi è solo Modica: Santin attacca fuori ed è 11-25. Terzo set: locali avanti fino al 6-4 (Sciré attacca fuori) ma rimontano le ospiti e complice una doppia in palleggio della Buttarini il risultato si capovolge e siamo sul 6-7. Accenno di fuga con la Vujko che sigla il punto dell’8-12. Fast della Monzio Compagnoni per l’11-13. Le due centrali modicane cominciano a risultare letali per le ragazze di casa: Pirrone e Marianna Vujko mettono a segno, con attacchi centrali, caterve di punti e portano il Modica prima sull’11-16 e poi sul 12-18. Le squadre rispondono punto a punto con Santin in buona vena ma è Fabiola Ferro, ex dell’incontro, a siglare il punto conclusivo del set (20-25). Nel quarto set, sotto per 1-4, le locali riescono a raggiungere la parità grazie anche a due muri consecutivi della Lestini sulla Sciré. Ma è fuoco di paglia: Pirrone, oltre che dal centro, è superlativa anche al servizio (4-8), così come Chiara Sciré (suo anche un ace per il 5-11). L’incontro lascia intendere la piega che si sta accingendo a prendere: entra Gatta per Pirrone sul 7-16 e sull’8-21 (punto proprio della Gatta) la sarabanda delle sostituzioni in casa modicana. E’ della Tomaselli il punto conclusivo del set (12-25).

Sanitaria Si.Com Prestasì Santa Teresa – Crai Radenza Modica 1-3 (25-12, 11-25, 20-25, 12-25)
Santa Teresa Volley: Surace, Monzio Compagnoni, Santin, Buttarini, Moschella (L), Lestini, Cassone. All: Staiti
Crai Radenza Modica: Loiacono, Vujko, Ferro, Pirrone, Ferrantello (L), Sozzi, Sciré, Tomaselli, Gervasi, Brioli, Gatta, Cazzetta. All: Scavino
Arbitri: Donato e Notaro di Lamezia Terme

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti