Akademia, Composto: “Felice di rimanere. Tante novità ma conoscevo le compagne”

Akademia Sant'AnnaAmbra Composto ha giocato anche a Santa Teresa di Riva

“Sicuramente sono molto felice della conferma e, come ho detto anche in precedenza, non sarei andata da nessun’altra parte”. Un vero e proprio attestato di stima da parte di Ambra Composto, una delle due sole conferme dell’Akademia Sant’Anna rispetto al roster della passata stagione. Grinta, cuore e tanta determinazione, oltre che una grande capacità realizzativa in campo, sono le caratteristiche che hanno spinto la società del presidente Costantino a puntare con decisione sulla centrale palermitana anche per la stagione 2021/22.

Akademia Sant'Anna

Secondo anno all’Akademia Sant’Anna per Ambra Composto

Una fiducia puntualmente ricambiata dalla Composto: “Mi sono trovata benissimo l’anno scorso sotto tutti i punti di vista e rimanere qui per me era assolutamente indiscutibile. Ringrazio ovviamente la società per la fiducia che mi ha rinnovato e adesso siamo qua per lavorare come e più dell’anno scorso”. Lavorare duro è stato il mantra del primo mese di pre-season durante il quale il gruppo, rinnovato per ben dieci dodicesimi ed arricchito con giocatrici di grande livello, ha dovuto fare i conti anche con una fisiologica fase di ambientamento e di costruzione delle giuste sinergie.

Un passaggio che, però, secondo la Composto è stato tutt’altro che complicato. “Il gruppo è stato cambiato quasi del tutto: i volti nuovi ci sono anche se buona parte delle ragazze le conoscevo già perché ci siamo scontrate più volte in passato. Alcune hanno anche lavorato con Nino Gagliardi. Quindi è un nuovo gruppo solamente in parte e stiamo lavorando bene: sin dall’inizio i due mister sono riusciti a spingere su alcuni punti avendo trovato terreno fertile per poter approfondire quelle che sono le loro idee sia tecniche che tattiche. Penso che stiamo lavorando bene e molto intensamente”.

Akademia Sant'Anna

Ambra Composto dovrà garantire la consueta determinazione e tanti punti

Dopo quasi un mese dall’inizio delle attività di preparazione arriva il primo test, con l’allenamento congiunto a Catania in casa della Volley Valley. Un passaggio obbligato per testare i progressi registrati sino a questo momento e, dunque, una tanto semplice quanto importante tappa di avvicinamento all’esordio nel prossimo torneo di B1. “Per l’allenamento congiunto non abbiamo particolari indicazioni da parte dei mister – conclude Ambra Composto – se non quelle di testare quanto provato durante gli allenamenti e di mettere in campo tutta una serie di cose sulle quali abbiamo lavorato. Un altro allenamento, con la differenza di avere dall’altro lato avversarie che non conosci e che quindi ti posso mettere in difficoltà in maniera differente rispetto a quanto siamo state abituate sino ad ora. Una prova a tutti gli effetti ma da affrontare con la massima tranquillità”.

The following two tabs change content below.