Vincenzo Nibali torna all’Astana nel 2022: “Per me è una vera famiglia”

Vincenzo NibaliVincenzo Nibali a Dubai, quartier generale dell'Astana, nel 2014

Adesso è ufficiale: Vincenzo Nibali torna all’Astana, la squadra per cui ha già corso dal 2013 al 2016 trionfando per due volte al Giro d’Italia (nel 2013 e 2016) e una al Tour de France (nel 2014), oltre a vincere in quattro stagioni anche Il Lombardia, i Campionati Nazionali Italiani, Tirreno-Adriatico, Giro del Trentino e Tour of Oman.

Vincenzo Nibali

Vincenzo Nibali con la maglia dell’Astana

Lo Squalo dello Stretto, 36 anni, dopo aver lasciato la Trek Segafredo, correrà di nuovo con la maglia del Team Astana nel 2022. “Sono molto felice di tornare nel Team Astana, perché per me è una vera famiglia che mi ha dato tanto e insieme alla quale ho raggiunto i miei più grandi successi. Conosco la maggior parte della dirigenza e dello staff della squadra, quindi tornerò nella squadra che conosco molto bene. Inoltre ho dei ricordi molto belli della visita al Kazakistan e alla sua capitale ed è stata un’esperienza indimenticabile” ha affermato Vincenzo Nibali.

Vincenzo Nibali

Vincenzo Nibali al Giro d’Italia (foto Ansa)

“È difficile parlare in questo momento di aspettative specifiche per il mio ritorno in squadra, così come dei piani per la prossima stagione. Ma prima di tutto per me sarà un piacevole ricongiungimento con la squadra e vorrei godermi al massimo la nuova stagione. Certo, vorrei mettermi alla prova, raggiungere certi risultati, ma allo stesso tempo sono interessato a fornire la mia esperienza ai giovani piloti. In ogni caso, insieme alla dirigenza della squadra discuteremo ancora di vari aspetti della nuova stagione, determineremo gli obiettivi, sia di squadra che personali, e dopo di ciò inizieremo a muoverci nella direzione prescelta” ha aggiunto il corridore messinese.

Un primo piano di Vincenzo Nibali

“Siamo felici che questo ritorno si stia avverando. Vincenzo Nibali non ha bisogno di presentazioni, è un vero campione e leader. Probabilmente ha trascorso i migliori anni della sua carriera nella nostra squadra e penso che sia simbolico che finirà una così grande carriera ciclistica nel Team Astana. Vorremmo prestare maggiore attenzione ai giovani piloti e la presenza di un campione come Nibali potrebbe giocare un ruolo molto importante nella loro crescita e sviluppo. Tuttavia, credo che Vincenzo non abbia ancora detto la sua ultima parola nel ciclismo, quindi in alcune gare possiamo ancora contare su di lui come leader della squadra per raggiungere di nuovo insieme nuovi successi” ha detto al sito ufficiale della squadra Alexandr Vinokurov, general manager del Team Astana.

The following two tabs change content below.