Acr Messina, rosa al completo e spumante in frigo. Addessi unico indisponibile

CascioneCascione è rientrato contro il Dattilo (foto Nino La Macchia)

In vista del rush finale che potrebbe coincidere con la conquista della matematica promozione in serie C, il tecnico dell’Acr Messina Raffaele Novelli può sorridere. Sono infatti ben 25 i calciatori a disposizione per il terzultimo impegno stagionale sul campo del Licata. Di fatto l’unico indisponibile è il lungodegente Simone Addessi. Rispetto all’ultimo match vinto nettamente sul campo del Troina è possibile la promozione tra i titolari dell’under difensivo Bruno Cascione.

Arcidiacono

Arcidiacono potrebbe partire dalla panchina a scopo precauzionale (foto Andrea Rosito)

Potrebbero invece partire ancora dalla panchina il centrale difensivo Sergio Sabatino e l’attaccante Pietro Arcidiacono, che sono ormai rientrati stabilmente in gruppo ma potrebbero non essere rischiati inizialmente, anche in virtù dell’impegno previsto mercoledì con il Marina di Ragusa. Domenica 20 giugno infine la trasferta di Sant’Agata.

L’Acr può amministrare i quattro punti di margine sul Football Club secondo nelle ultime tre uscite stagionali. I peloritani sono imbattuti nel girone di ritorno e dopo Rende all’andata hanno conquistato diciotto risultati utili consecutivi, con ben dodici successi e sei pareggi. Manca l’ultimo sforzo, poi si potrà celebrare il ritorno dopo quattro anni tra i professionisti.

Questa la lista dei convocati – Portieri: Lai, Caruso. Difensori: Mazzone, Cascione, Giofrè, Polichetti, Boskovic, Sabatino, Bellopede, Lomasto, Garofalo, Izzo. Centrocampisti: Vacca, Cretella, Saindou, Crisci, Cristiani, Aliperta, Lavrendi. Attaccanti: Manfrellotti, Arcidiacono, Foggia, Bollino, Oggiano, Cunzi.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma