Acr Messina, il mercato si chiude con la cessione dello svedese Lundqvist

Victor LundqvistEsperienza già conclusa in Sicilia per lo svedese Victor Lundqvist (foto Nino La Macchia)

La sessione destinata al calciomercato professionistico si chiude con un’altra cessione per l’Acr Messina. La società peloritana ha formalizzato infatti la separazione dallo svedese Victor Lundqvist, difensore, classe 2000, che non ha trovato particolare spazio in riva allo Stretto. Escluso dalla lista dei convocati per la trasferta di Albano Laziale, l’esterno ha chiesto di potere ritrasferirsi in Nord Europa, per tornare a giocare vicino casa. Un’istanza avallata dal club.

L’organico allestito in estate e puntellato in corso d’opera è stato stravolto. Termina infatti una sessione invernale decisamente movimentata, nel corso della quale il direttore sportivo Gianluca Torma e il responsabile dell’area tecnica Salvatore Castorina hanno formalizzato dodici operazioni in entrata e ben diciannove partenze, un autentico record, superando anche il precedente primato del predecessore Francesco Lamazza nel mercato di riparazione del 2018.

Arcidiacono

Arcidiacono in azione contro l’Albalonga (foto Nino La Macchia)

Un numero “gonfiato” da esperienze lampo, come quelle del già citato Lundqvist, di Ibojo o Baldè, che non ha mai neppure esordito con la biancoscudata, e ancora dalle partenze di prodotti del vivaio, come i 2001 Freni e Romeo. Domenica intanto, per la trasferta di Acireale, la rosa dovrebbe essere al completo, considerati i possibili rientri del difensore Zappalà, che ha scontato un turno di squalifica, e dell’attaccante Marzullo, preservato in Coppa per via di un acciacco. Per eventuali ulteriori innesti, resta peraltro disponibile la finestra relativa agli svincolati, dalla quale il Messina ha già pescato con decisione.

La rosa aggiornata dell’Acr Messina – Portieri: Jairo Lourencon, Federico Meo (2000), Armando Prisco. Difensori: Nicola Aldrovandi (’99), Siny Mbaye Ba (’99), Francesco Barbera (2001), Claudio Dascoli (’99), Fabrizio Ferrante, Mamadu Candé Sambinha, Giuseppe Zappalà. Centrocampisti: Alessio Amadio (’99), Kevin Biondi (’99), Fabio Bossa (’98), Salvatore Cocimano, Jens Janse, Andrea Selvaggio, Loris Traditi. Attaccanti: Pietro Arcidiacono, Biagio Carini (’99), Giovambattista Catalano, Santi Mancuso (2001), Gianluca Marzullo, Giuseppe Tedesco (’99).

Messina

Il Messina celebra il successo con l’Albalonga (foto Nino La Macchia)

Partenze: Giovanni Compagno (p, 1999; Trapani, fine prestito); Cristiano Ragone (p, 1999; Novara, fine prestito); Davide Biancola (d, 1998; Locri); Alberto Cossentino (d, 1988; Sancataldese); Nicholas Abedoy Ibojo (d, 1985; svincolato); Victor Andreas Lundqvist (d, 2000; svincolato); Pasquale Porcaro (d, 1988; Legnago); Genny Russo (d, 1995; svincolato); Davide Sarcone (d, 1999; Altamura); Felice Cimino (c, 1999; Francavilla in Sinni, fine prestito); Simone Freni (c, 2001; Camaro); Gael Genevier (c, 1982; Albinoleffe); Domenico Romeo (c, 2001; Città di Messina); Amido Baldè (a, 1991; svincolato); Giuseppe Gambino (a, 1984; Sancataldese); Frederic Alexander Guèhi Newman (a, 2000; svincolato); Nicola Petrilli (a, 1987; Trento); Luca Pizzo (a, 2000; Francavilla Fontana, fine prestito); Luciano Rabbeni (a, 1989; Altamura).

Commenta su Facebook

commenti