Acr Messina condannato al pagamento di Cozzolino. Lavrendi denuncia una firma falsa

CozzolinoIl difensore del Messina Gennaro Cozzolino in proiezione offensiva

Un nuovo caso vertenze si abbatte sull’Acr Messina. La Commissione Accordi Economici della Lnd ha condannato il club giallorosso al pagamento della somma di 4.800 euro a Gennaro Cozzolino, “a titolo di compenso globale lordo, in forza dell’economico sottoscritto in relazione alla stagione sportiva 2017-18”. 

Diverso il caso che riguarda Giovanni Lavrendi, sempre in rosa con l’Acr Messina nel 2017-18, che chiedeva la condanna della società al pagamento della somma di 9.500 euro, “richiedendo altresì la trasmissione del fascicolo alla Figc-Procura Federale, in quanto dalla copia dell’accordo economico ricevuto dall’ufficio tesseramento L.N.D., in data 24/10/2018 per allegarlo al ricorso, risulta ben altra somma rispetto a quella stabilita. Il ricorrente dichiara di non aver mai firmato quell’accordo economico”. In attesa di poter accertare o meno la falsità della firma, la Commissione Accordi Economici ha sospeso ogni decisione in merito al ricorso, trasmettendo gli atti alla Figc-Procura Federale.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti