Acquedolci, Bognanni: “Siamo in forma ma il campionato è appena iniziato”

Simone BognanniSimone Bognanni con la maglia dell'Acquedolci

Sognare va bene, ma guai a sentirsi appagati. L’Acquedolci si gode il proprio momento magico. La vittoria per 2-1 contro il Giarre, arrivato al “Fresina” con i gradi di prima della classe e a punteggio pieno, ha lanciato i ragazzi di mister Perdicucci verso zone della classifica che in molti avrebbero ritenuto inaccessibili a inizio stagione. Probabilmente, anzi, l’Acquedolci può rammaricarsi per la sconfitta all’esordio contro l’Atletico Catania, giunta in modo immeritato. Un “errore di gioventù” dovuto alla poca esperienza: dopo tutto stiamo sempre parlando di una matricola che per la prima volta nella sua storia si affaccia al campionato di quinta divisione.

Simone Bognanni

L’esperto centrocampista Simone Bognanni vanta anche un’esperienza con l’Acr Messina

Simone Bognanni, uno degli elementi che ha fatto la differenza in questa prima fase del campionato, torna sulla gara vinta contro il Giarre, un successo che ha mostrato tutte le qualità migliori di questo Acquedolci: “Abbiamo creato le condizioni affinché la gara si mettesse subito bene per noi – ha dichiarato  il centrocampista -. Siamo stati compatti in fase difensiva, ma quando c’era da ripartire e verticalizzare in modo rapido innescando Carrello lo abbiamo fatto. È stata una grande vittoria che ci dà morale e fiducia. Siamo una squadra giovane e nuova, alla prima esperienza in questa categoria, e abbiamo bisogno di questi risultati”.

Un inizio di campionato ricco di piacevoli soprese per l’Acquedolci, ma l’ex calciatore dell’Acr Messina tiene a spegnere i facili entusiasmi perché gli imprevisti sono dietro l’angolo: “Sinceramente se mi avessero detto che avremmo conquistato nove punti in cinque partite ci avrei messo la firma, non perché non ritenessi all’altezza questa squadra ma per via del calendario. In questo primo scorcio di stagione abbiamo giocato contro Siracusa, Enna e Giarre, mentre in Coppa Italia abbiamo affrontato l’Igea, in pratica tutte le formazioni più attrezzate per il salto di categoria. Stiamo vivendo un bel periodo, ma non dobbiamo assolutamente sentirci arrivati. Non abbiamo vinto niente, non siamo ancora salvi, c’è ancora tutto il campionato da giocare. Sarà una stagione lunga e complessa e non dobbiamo abbassare la guardia”.

Simone Bognanni

Simone Bognanni è un elemento chiave per l’Acquedolci

Bognanni vuole continuare a vedere l’Acquedolci di questo inizio stagione, già a partire dalla delicata trasferta di Palazzolo: “Giocheremo contro una squadra che ambisce a fare un campionato di livello e che fino a poche stagioni fa era in serie D. Hanno avuto qualche difficoltà in questo inizio di stagione e quindi saranno affamati, ma noi vogliamo continuare a ottenere punti pesanti. Stiamo crescendo mentalmente e non dobbiamo fare calcoli, vogliamo giocare ogni partita per vincere”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva