A Siracusa l’Effe Volley non riesce a cambiare il trend esterno

Una fase della gara fra Holimpia-Siracusa-Effe-Volley

A Siracusa arriva l’ennesima sconfitta esterna per l’Effe Volley S. Teresa che cede il passo contro il quotato Holimpia, potenziale capolista del girone I di serie B2 femminile. Una vittoria più che meritata per le padrone di casa che a tratti hanno sovrastato le messinesi neo promosse nella serie cadetta. Dopo aver subito nei primi due set, le santateresine si sono aggiudicate il terzo, ma hanno ceduto alla formazione di casa nel quarto periodo.

Alla partenza le effine schieravano la formazione base con Maccarrone e Casale di banda, Saporito opposto, Munafò e Mercieca centrali, Mucciola in regia e Cosentino libero. Il primo set dopo un inizio poco felice per la squadra ospite si disputava punto su punto sino la 18-17, nella decisiva fase finale una serie di errori gratuiti consegnavano il 25-19 a favore del Siracusa.

Una fase della gara fra Holimpia-Siracusa-Effe-Volley

Una fase della gara fra Holimpia-Siracusa-Effe-Volley

Il secondo set era il festival degli errori e degli orrori con un passivo di 25-10 che faceva arrossire la cinquantina di tifosi santateresini che hanno incitato le loro beniamine con grande calore e colore anche nel centro aretuseo.

Nel terzo set Andrea Caristi inseriva Andreea Serban al posto di Verdiana Saporito spostando il capitano Alessandra Maccarrone nel ruolo di opposto. La reazione di Sara Casale e compagne era veemente, con un netto 25-18 rientravano in partita riaccendendo le speranze dei tifosi.

Il quarto ed ultimo set iniziava male per il Santa Teresa che comunque si riportava in equilibrio per poi cedere nel finale a scapito di un ottimo Holimpia che chiudeva sul 25-16 e 3 a 1 finale.

In definitiva una sconfitta ampiamente preventivabile contro una squadra quadrata e ben assortita in tutti i reparti con giocatrici esperte nei ruoli chiave, a cominciare dalla fortissima palleggiatrice Noemi Spena. L’Effe se l’è giocata in tutti i parziali eccetto il secondo in cui ha messo in mostra il manuale di ciò che non si deve fare in una partita di pallavolo.

Andrea Caristi (Effe Volley)

Andrea Caristi (Effe Volley)

La zona play off si allontana ed adesso l’obiettivo è quello di rimanere lontani dalla zona salvezza cercando di conquistare punti a cominciare dalla prossima gara interna. Buono l’esordio per la nuova palleggiatrice Valeria Mucciola che dimostra di avere una ottima visione di gioco che fa ben sperare per il futuro. Ottimo spettacolo sugli spalti con entrambe le tifoserie sportivamente in competizione.

A fine gara l’analisi dell’allenatore ospite Andrea Caristi: “Non stiamo giocando bene, facciamo molta fatica ed adesso dobbiamo concentrarci cercando di essere più briosi ed efficaci nel cambio palla ritrovando qualità nel gioco, senza nulla togliere al Siracusa che è una gran bella squadra guidata da una Spena in stato di grazia. Siamo stati troppo discontinui – continua il coach messinese – e contro una squadra forte e ben organizzata non puoi permetterti di giocare sottotono e regalare così tanti punti”.

TABELLINO:

HOLIMPIA SIRACUSA – EFFE VOLLEY S. TERESA 3-1 (25-19; 25-10; 18-25; 25-16)

HOLIMPIA SIRACUSA: Perticone, Amore 19, Chiavaro, 18, Di Emanuele 8, Spena 3, Cianci 11, Caruso 6, Franzo’ 1, Vittorio ( L), Pandolfo,Perticone V., Mica. Allenatore: Sciacca

EFFE VOLLEY S. TERESA: Mucciola 4, Girone, Serban 7, Mercieca 3, Maccarrone 5, Munafo’ 7, Casale 15, Saporito 7, Micali, Cosentino ( L), Cicala , Casale Simonetta. Allenatore : Caristi

Arbitro: Ferdinando Giordani; Secondo: Marco Giuseppe Straniero

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com