WP Messina sconfitta dal Matarò ed eliminata dalla Euro League

Successo importante per la Waterpolo in Eurolega

Dopo il Plebiscito Padova, anche la Despar saluta la manifestazione continentale nonostante la tripletta di Aiello. La squadra di Mirarchi si arrende al Matarò di Arianna Gragnolati, che scappa nel secondo quarto ed allunga nel terzo, gestendo poi l’ultimo parziale con quattro reti di vantaggio. L’Italia, dunque, resta senza rappresentanti nelle competizioni internazionali femminili.

Matarò

Una fase della sfida tra Messina ed il Matarò

Per accedere ai quarti di finale dell’Eurolega, alla Waterpolo Despar Messina sarebbe servita la prestazione perfetta che, purtroppo, non è arrivata. A sbarrare la strada verso la qualificazione sono state le spagnole del Matarò che, vincendo per 10-6, hanno passato il turno con le connazionali del Sabadell. Le peloritane sono state in partita per due tempi, oggettivamente poco in tornei di questa portata. Non è bastata la tripletta di Rosaria Aiello, che ha tenuto vivo il match nella sua fase cruciale, prima che le spagnole prendessero il largo con un vantaggio massimo di cinque gol. La prima storica esperienza europea della Waterpolo Despar Messina del presidente Felice Genovese va, quindi, in archivio con una vittoria e due sconfitte e la consapevolezza che bisogna accelerare il processo di crescita, fisico e mentale, della squadra.

WP Messina

Il manifesto relativo al raggruppamento di Lille

La Cronaca- La Waterpolo Despar Messina parte subito forte e realizza dopo 30 secondi con il capitano Bosurgi. Le spagnole reagiscono e trovano il pari con Meseguer e poi passano in vantaggio con Cambray che segna in superiorità. Quasi al termine della frazione, Aiello, con l’uomo in più, pareggia i conti. Ad inizio del secondo parziale Tarrago riporta avanti le iberiche, riagguantate, nell’azione successiva, ancora una volta, da Rosaria Aiello che, poco dopo, in superiorità segna la rete del sorpasso ( 4-3). Nuovo pareggio spagnolo, con l’uomo in più, di Benekou. Il Matarò prende fiducia e chiude avanti, sul doppio vantaggio, concretizzato con il gol di Gibson e Cambray. Dopo l’intervallo lungo, le spagnole vanno subito in rete con la fuoriclasse Tarrago, poi allungano con Gibson. La sequenza viene interrotta dalla rete di Gitto in superiorità. Ancora Gibson, quasi allo scadere, riporta a quattro le lunghezze di vantaggio delle iberiche, spezzando, di fatto, il tentativo di rimonta delle peloritane. L’ultimo quarto si apre con la rete di Tarrago. La Waterpolo Despar Messina prova a chiudere dignitosamente e segna con Gitto l’ultima rete del match.

Aiello

Non sono bastate le tre marcature realizzate da Aiello

Il Tabellino- Wp Despar Messina- Matarò 6-10 ( 2-2 , 2-4 , 1-3 , 1-1 )
Wp Despar Messina– Gorlero, Zablith, Gitto 2 , Arruzzoli, Morvillo , Radicchi, Garibotti , D’Agata , Marchetti, Aiello 3, Bosurgi 1, Laganà. All. Mirarchi
Matarò– Keeve, Gragnolati, Bonamusa Aina, Benekou 1, Tarrago 3, Bonamusa Alba, Cambray 2, Gibson 3, Bach, Meseguer 1, Rios, Lopez, Neddermann All. Bonca
Arbitri: Franulovic (CRO); Chatzianastasiou (GRE).
Note Radicchi uscita per limite di falli.

Questi i risultati della tre giorni francese:
Venerdì
Sabadell-Matarò 15-6
Lille-Wp Despar Messina 7-9
Sabato
Wp Despar Messina- Sabadell 5-12
Lille-Matarò 7-12
Domenica
Wp Despar Messina-Matarò 6-10
Lille-Sabadell 5-15
La Classifica: Sabadell 9, Matarò 6, Wp Despar Messina 3, Lille 0.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com