Weekend all’insegna di sport, gusto e tradizioni a Gioiosa Marea

Gioiosa MareaGioiosa Marea

In questo weekend a Gioiosa Marea si svolgeranno una serie di manifestazioni di sport, gusto e tradizioni. Sabato 23 e Domenica 24 la cittadina tirrenica si animerà con la prima edizione di “SangiorGiocando… una marcia in più”, evento sportivo, con protagonisti soprattutto i bambini, dedicato ad Anna Rita Sidoti, la marciatrice pluricampionessa di origini sangiorgesi, scomparsa lo scorso anno.

La locandina di SangiorGiocando

La locandina di SangiorGiocando

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Gioiosa Marea, è organizzata dal laboratorio multidisciplinare “Trullallero Trullallà Piccolo Ranger San Giorgio”, dal gruppo di lavoro “…una marcia in più” e dalla “Juventus Roccabianca”. Circa gli obbiettivi dell’evento gli organizzatori hanno dichiarato: “Si tratta di un’iniziativa che si pone come obiettivi omaggiare Anna Rita e celebrare lo sport attraverso i suoi primi protagonisti, i bambini che danno il giusto valore alla pratica sportiva con passione, entusiasmo e impegno”.

Annarita Sidoti

Annarita Sidoti

Domenica 24 luglio a Gioiosa Marea si terrà la 4ª edizione della “Sagra della Granita”. In Piazza Mercato saranno allestiti stand espositivi in cui Bar e Pasticcerie di Gioiosa Marea faranno degustare ben 15 tipi diversi di granite realizzate in modo rigorosamente artigianale. Il presidente del Centro Commercia Naturale “Vinciguerra D’Aragona” Antonino Ottaviano ha sottolineato: “Una manifestazione che negli anni è cresciuta nei numeri e nella qualità. L’evento, organizzato dal Centro Commerciale Naturale e dalla Consulta Giovanile con il patrocinio del Comune di Gioiosa Marea è il chiaro esempio di concreta sinergia tra le diverse componenti della città”. Sempre nella stessa serata il Centro di Cultura Siciliana “Pane e Gelsomini” con il patrocinio del Comune, la sponsorizzazione del Consorzio Vitruvio s.c.a.r.l. e del B&B “5 di spade”, organizzerà la 4ª edizione del “Corteo storico dell’Esodo”.

Sagra della Granita

La locandina della Sagra della Granita

Rosalia Perlungo, presidente del Centro di Cultura Siciliana “Pane e Gelsomini”, ha affermato: “Il corteo rappresenta la commemorazione del trasferimento, a fine ‘700, della comunità gioiosana dal Monte di Guardia alla Marina. Una pagina della nostra identità culturale che va preservata e trasmessa alle nuove generazioni”. Infine il Sindaco Eduardo Spinella ha voluto aggiungere il suo commento circa l’importanza delle varie manifestazioni che coinvolgeranno la cittadina tirrenica: “Desideriamo dare continuità a quegli eventi che simboleggiano al meglio la storia, la cultura e le tradizioni di Gioiosa Marea e la Sagra della Granita e il Corteo dell’Esodo sono tra questi. Si tratta di manifestazioni che sono cresciute nel tempo, grazie soprattutto all’impegno delle associazioni coinvolte che, nonostante le difficoltà, si impegnano nella realizzazione di iniziative che danno lustro alla cittadina e rinsaldano le nostre radici. A tutto ciò aggiungiamo la sana allegria e l’entusiasmo dei piccoli protagonisti di “SangiorGiocando” dedicato all’indimenticabile Anna Rita Sidoti e otteniamo gli ingredienti per un fine settimana tutto da vivere a Gioiosa Marea”.

Commenta su Facebook

commenti