Vittoria e sesto posto finale per l’Effe Volley Santa Teresa

L’Effe Volley saluta il suo pubblico con una bella vittoria ed acciuffa il sesto posto in classifica scavalcando in extremis la Kermes Spezzano. Un rotondo tre a zero ottenuto contro una delle squadre più organizzate del torneo, quella Pallavolo Sicilia che era data tra le contendenti alla vittoria finale in questo girone I della B2 femminile. Una gara ricca di emozioni e con gli ultimi due set che hanno fatto parecchio divertire il pubblico presente. In fase iniziale Andrea Caristi schierava Gabriella Girone nel sestetto base, per il resto squadra tipo con Ale Maccarrone e Sara Casale di banda, Verdiana Saporito opposta, Mercieca e Munafò centrali e la sempre più sorprendente Floriana Cosentino libero. Disponibile dopo quattro mesi la schiacciatrice Andreea Serban. Sull’altro fronte Agata Licciardello schiera Tomasello e Il Grande in P4, la fortissima Oliva fuori mano, dal centro Utili e la rientrante Vinciguerra, palleggiatrice l’esperta Ferlito e libero l’ex Ardens Gueli.

L'organico dell'Effe Volley

L’organico dell’Effe Volley

Subito avanti le catanesi (0-3), ma è un fuoco di paglia. Sull’altro fronte le rossoblu sono determinate a chiudere bene il campionato ed accendono subito la freccia girando al primo time out tecnico sul punteggio di 8-4. Più 6 sul 16-10 con il tecnico ospite che sul 19-11 cambia il libero  inserendo Bonaccorso per Gueli. Mossa inutile in quanto si chiude sul 25-17. Sul 23-15 Andreea Serban prende il posto del capitano Alessandra Maccarrone.

Il secondo set è il bello del volley, uno sport che non finisce mai di riservare sorprese e nel quale basta un calo momentaneo di tensione per riaprire una contesa anche quando sembra chiusa. Partono forte Oliva e compagne ed al primo stop ci si ferma sul 5-8. Ancora avanti Catania con Caristi che sul 5-11 inserisce Mucciola in regia al posto della Girone e poi sul 6-12 fa entrare Andreea Serban al posto della Maccarrone. Il parziale sembra chiuso con le atlete ospiti che murano a ripetizione le avanti santateresine con un eccessivo carico offensivo su Sara Casale. Si arriva sino al 10-22 e poi succede quello di cui magari hai sentito parlare ma che non hai mai visto. Break di 15-0 pro Effe e punteggio di 25-22 con la Casale che batte per quindici volte consecutivamente. Inutile il cambio Torre – Il Grande sul punteggio di 23-22.

Effe VolleyIl terzo e conclusivo set inizia con Alessandra Maccarrone al suo posto e Valeria Mucciola a palleggiare. Quello che sarà l’ultimo set della stagione sarà ricordato a lungo da tutti per quanto è stato equilibrato ed avvincente. Ospiti avanti prima sul 7-8 e poi sul 12-16. Parità agguantata sul 19 pari con l’allenatrice della Pallavolo Sicilia che fa rifiatare la Tomasello inserendo la giovane Miuccio ( avvicendamento momentaneo sino al 23-23 ). Si continua punto su punto con il S Teresa che spreca due match ball prima sul 25-24 e poi sul 26-25. Contro break Catania e set ball ospite sul 26-27. Doppio cambio sul 28-27 con Saporito- Mucciola  che lasciano il posto a Mantarro-Girone, quest’ultima va in battuta ma anche in  questo match ball che sfuma. Sul 28-29 la Pallavolo Sicilia ha un’altra possibilità di chiudere il set mentre l’Effe dopo aver sprecato sul 30-29 e sul 31-30 chiude sul 33-31 grazie ad un muro di Sara Casale per il tripudio degli “Eagles” che hanno salutato le loro beniamine con applausi e cori.

effe volley - siracusaScorrono quindi il titoli di coda su questo primo campionato di B2 dopo una lunga assenza di 24 anni. Un campionato che ha visto il team guidato dal presidente Santo Carnabuci centrare l’obiettivo salvezza con largo anticipo piazzandosi al sesto posto dopo aver lungamente sfiorato la zona play-off. Il bilancio è positivo, la squadra contava parecchie esordienti per la categoria ed ha lanciato il giovanissimo libero Floriana Cosentino. Per lei un doppio salto dalla serie D e anche oggi un’ottima prestazione con un buon 67 di percentuale in ricezione.

Un plauso particolare alle ragazze che hanno avuto meno spazio in questa stagione come Valentina Cicala, Paola Micali, Andreea Serban, Gabriella Girone, Cristina Mantarro e la rediviva Simonia Casale, brave a farsi trovare pronte al momento giusto, e spingere il gruppo come se fossero in campo.

Andrea Caristi (Effe Volley)

Andrea Caristi (Effe Volley)

A fine gara Andrea Caristi ringrazia le proprie atlete: “Bella partita in cui abbiamo reso il dispiacere dell’andata quando fummo noi a buttare all’aria un set in cui avevamo più di dieci punti di margine. Un bravo ed un grazie a tutte le mie giocatrici che nonostante fossero per la maggior parte esordienti in questa categoria hanno centrato in pieno l’obiettivo di una tranquilla permanenza . Anche se non era facile trovare gli stimoli mentali a fine stagione, abbiamo dimostrato di essere arrivati in perfetta forma fisica sino all’ultima giornata”.

Il capitano e condottiero Alessandra Maccarrone, una vita nel volley santateresino, traccia un breve bilancio sulla stagione: “Eravamo tutte curiose di confrontarci con un campionato di livello più alto e per molte di noi nuovo. Alla fine siamo contente di aver centrato il nostro obiettivo consolidando la nostra presenza nella cadetteria”.

Adesso il rompete le righe per il gruppo tecnico mentre la società è al lavoro da qualche settimana per rinsaldare le proprie file. Imminente l’ingresso di nuovi dirigenti che sarà ufficializzato nei prossimi giorni nel corso di una conferenza stampa.

Tabellino:

Effe Volley Santa Teresa – Pallavolo Sicilia Catania 3-0 (25-17; 25-22; 33-31)

Effe Volley Santa Teresa: Mucciola, Cosentino (L), Cicala, Girone 2, Serban , Mercieca 8, Maccarrone 4, Munafo’ 8, Casale Sara 18, Saporito 19, Mantarro, Micali. Allenatore: Caristi.

Pallavolo Sicilia Catania: Miuccio. La Ferrera, Vinciguerra 5, Torre, Bonaccorso, Tomaselli 11, Il Grande 8, Oliva 13, Ferlito 5, Utili 11, Gueli (L), Glorioso, Bontorno. Allenatore: Licciardello.

Arbitri: Lucia Calafiore e Daniele Amenta.   Segnapunti: Dario Triolo

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com