Vietata la trasferta di Messina ai sostenitori del Savoia

I tifosi del Savoia

I sostenitori del Savoia non potranno recarsi al San Filippo. La notizia non è stata ancora ufficializzata dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive e dalla Prefettura di Messina ma è stata già notificata formalmente ad entrambi i club. La trasferta è stata vietata anche ai titolari di Supporter Card, contrariamente a quanto era emerso inizialmente.

Il settore ospiti dello stadio San Filippo

Il settore ospiti dello stadio San Filippo

La partita è stata considerata a rischio dall’Osservatorio, l’organo preposto alla decisione, già lo scorso 17 dicembre: in quella data era stato però annunciato che sarebbe stato concesso soltanto l’acquisto dei tagliandi ai tesserati. Oggi invece è arrivato il dietrofront ed il divieto è stato esteso all’intera tifoseria campana.

Questo il testo del precedente comunicato stampa diramato dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive in data 17 dicembre:
Per gli incontri di calcio “Perugia – Pescara”, “Ascoli Picchio – Teramo”, “Messina – Savoia”, “Casertana – Salernitana”, “Cosenza – Salernitana” e “Martina Franca – Foggia”, connotati da elevato profilo di rischio, per i quali non appare necessario il rinvio alle valutazioni del CASMS, dovranno essere adottate, in sede di G.O.S. le seguenti misure organizzative:

Una delle nuove telecamere per la videosorveglianza installate presso lo stadio San Filippo

Una delle nuove telecamere per la videosorveglianza installate presso il San Filippo

sospensione delle facilitazioni per i sostenitori ospiti previste al punto T1.2 delle misure varate dalla Task Force, anche in relazione alle iniziative di fidelizzazione previste dal punto T2.1 e conseguente vendita dei tagliandi, per i sostenitori ospiti, ai soli sottoscrittori del programma di fidelizzazione delle società Pescara Calcio 1936, S.S. Teramo Calcio, A.C. Savoia 1908, U.S. Salernitana 1919 e Foggia Calcio;

– implementazione del servizio di stewarding;

– implementazione dei servizi di controllo, nelle attività di prefiltraggio e filtraggio, con particolare riferimento alla corrispondenza delle generalità indicate sul biglietto e quelle dell’utilizzatore;

– scambio di informazioni e stretto raccordo tra i Supporter Liaison Officer delle società interessate.

Prescrizioni ritenute in una seconda fase evidentemente insufficienti. Da qui il divieto totale di trasferta per i tifosi del Savoia, che dovrebbe essere ufficializzato a breve dagli organi competenti, dopo la formale comunicazione già inoltrata all’ACR Messina ed al club campano.

Commenta su Facebook

commenti