Savoia nel caos: ai saluti il ds Obbedio. Gallo piace a Messina e Venezia

L'ex giallorosso Antonio ObbedioPer Obbedio un'ultima stagione amara, da ds del retrocesso Savoia
Se in casa Messina si respira aria di novità, con numerose uscite all’orizzonte ed i colpi in entrata ancora in canna, sta decisamente peggio il Savoia, alla disperata ricerca di nuovi finanziatori che possano consentire investimenti ed il mantenimento del titolo di Lega Pro riconquistato sul campo al termine della scorsa stagione. La proprietà ha disposto la separazione dall’amministratore unico Francesco Maglione. Con lui lascerà inoltre l’ex giallorosso Antonio Obbedio, che ricopriva la carica di direttore sportivo. Annunciata un’autentica rivoluzione anche della rosa. La squadra addirittura non si è allenata lo scorso 31 dicembre (mancavano l’allenatore Ugolotti ed il suo staff) ed è tornata a lavorare soltanto nella mattinata del 2 gennaio. Numerosi i tesserati sul piede di partenza.

Salvatore Gallo, con la maglia del Venezia

Salvatore Gallo, con la maglia del Venezia

Già il 5 gennaio, alla vigilia dell’impegno del San Filippo ed in concomitanza con l’apertura della sessione invernale, dovrebbe essere formalizzate le rescissioni dei contratti di Del Sorbo, Calzi, Di Nunzio e Malaccari. Sul piede di partenza anche Di Piazza, Corsetti ed il centrocampista Salvatore Gallo. Quest’ultimo è un prodotto del vivaio del Chievo e non a caso è finito nel mirino del direttore sportivo giallorosso Danilo Pagni, che ha un passato a Verona da responsabile degli osservatori per il Sud Italia. Classe 1992 e quindi obiettivo ideale dei club che rispettano il parametro dell’età media, ha collezionato 48 presenze, siglando due reti, nella formazione “Primavera” clivense. Subito dopo tre esperienze in terza serie, in Prima Divisione con Lumezzane (17 apparizioni ed un gol) e Venezia (23 gettoni), mentre in estate si è accasato al Savoia, con cui ha disputato fin qui 16 gare. Nelle ultime ore si è interessato a lui proprio il Venezia, che vorrebbe riportarlo in Laguna dopo appena sei mesi. Da valutare vi è infine la posizione di Giacomo Cipriani, in procinto di lasciare: l’ex bomber del Bologna salterà comunque la trasferta di Messina per squalifica.

Il consulente di mercato Eupremio Carruezzo

Il consulente di mercato Eupremio Carruezzo

Se tutte le operazioni in uscita alle quali si è fatto riferimento dovessero andare effettivamente in porto nelle prossime ore, il Savoia avrebbe a disposizione per la gara del San Filippo appena tredici giocatori di movimento e tre portieri e dovrebbe quindi completare la panchina con elementi delle giovanili. La squadra è destinata a cambiare volto nella sessione invernale, insieme al nuovo staff che dovrebbe essere nominato nei prossimi giorni. Eupremio Carruezzo sembra destinato a ricoprire il ruolo di nuovo consulente di mercato, mentre il successore di Obbedio potrebbe essere il direttore sportivo Bruno Russo, ancora formalmente vincolato alla Lucchese. Ma in vista di Messina l’allerta resta elevata per un club sull’orlo del baratro, un po’ come sta avvenendo nella vicina Reggio Calabria.

Commenta su Facebook

commenti