Una prodezza di Buonocore per l’unica vittoria del Messina a Torre del Greco

Enrico BuonocoreEnrico Buonocore al "Franco Scoglio"

Il 23 gennaio 2011, sul neutro di Capriati a Volturno ed a porte chiuse, l’ultima sfida tra Turris e Messina. Finì 2-2, con la doppietta di Iovene (1′ e 20′) per i padroni di casa, mentre i giallorossi andarono a segno con Broso al 9′ e Cucinotti al 24′. Di nuovo inserite a sette anni di distanza nello stesso raggruppamento di Serie D, si ritroveranno domenica di fronte al “Liguori”.

La formazione della Turris impiegata al San Nicola di Bari

E’ stata una magia di Enrico Buonocore a regalare al Messina l’unico successo sul campo del Turris. Era il 6 febbraio 2000 ed il “Maradonino” di Ischia era appena approdato in riva allo Stretto, rinunciando alla Serie B con la Ternana per scendere di due categorie e vestire la casacca giallorossa in C2. Alla terza presenza con la squadra allora allenata da Stefano Cuoghi, il fantasista colpì al 10′ della ripresa con una spettacolare conclusione. I peloritani ottennero poi con largo anticipo la promozione in C1.

Il salto di categoria era invece sfumato d’un soffio nella stagione precedente, quando Turris e Messina si incontrarono sia nella regular season che nei playoff. Allo 0-0 del fase relativa al campionato seguì un altro pari nella semifinale degli spareggi per la promozione. L’1-1, sancito dalle reti di De Carolis al 20′ e Rossi al 58′, rappresentò un ottimo viatico per il Messina in vista del match di ritorno al “Celeste”, deciso da una rete di Vittorio Torino. La finale persa a Lecce con il Benevento in modo rocambolesco mandò però all’aria i piani del club del presidente Aliotta, costretto a rimandare di dodici mesi l’approdo in terza serie.

I tifosi della Turris

I corallini vantano cinque vittorie nei primi cinque confronti diretti disputati. Nel 1946-47 finì 2-0 (reti di Tricoli e Carrubi), 1-0 nel 1972-73 (45′ Arbitrio), 3-1 nel 1974-75 (22′ e 62′ Fiorillo, 71′ Luzzi, 90′ autorete di Pinto), 2-1 nel 1975-76 (1′ autorete di Rossi, 50′ Luzzi, riduce le distanze Musa su rigore all’81’), 3-0 nel 1976-77 (26′ e 69′ Rossi, 84′ Greco). In parità le sfide del 1981-82 (0-0) e 1982-83 (1-1 con gol di Orlando per i padroni di casa e Colaprete per gli ospiti).

Commenta su Facebook

commenti