Con un secondo tempo super la Nuova Agatirno batte il Nuovo Avvenire Spadafora

L'Agatirno festegga a centrocampo il successo sullo Spadafora

La Nuova Agatirno ritrova il sorriso battendo al PalaFantozzi il Nuovo Avvenire Spadafora per 82-60. Decisivo l’approccio difensivo dei ragazzi di coach Silva Suarez, che al rientro in campo dopo l’intervallo lungo hanno piazzato un break di 24-9 effettuando l’allungo decisivo per la vittoria del match. Ottima la prova di Giogio Galipò, che ha messo a referto una tripla doppia da 21 punti, 10 assist e 10 rimbalzi, di Winford, che ha chiuso in doppia doppia (18 punti e 14 rimbalzi), e di Hodges, per lui 16 punti e 5 assist.

Una fase del match fra Agatirno e Spadafora

Una fase del match fra Agatirno e Spadafora

CRONACA: Coach Silva conferma in quintetto Hodges, con affianco Giorgio Galipò e Stolic. Senza Pavicevic, out per problemi intestinali, sotto le plance ci sono Winford e Giglia, che segna i primi due punti dell’incontro. L’Agatirno approccia bene al match, difende forte, e crea buoni tiri in zona offensiva. Stolic realizza dalla lunga distanza il 5-0, poi Winford da sotto il 7-4 al 4’. La squadra paladina continua ad essere aggressiva in difesa, in transizione è Hodges a segnare i punti 8 e 9. Winford continua a dominare sotto le plance e la squadra di casa trova la retina agevolmente raggiungendo il +4 (14-10 al 9’). Zanatta si iscrive al match con 3 punti e il primo quarto si chiude pari a quota 16. Winford vede il canestro come una vasca da bagno, difende, ruba palloni e va in contropiede, Egwoh è una sentenza dentro il pitturato e l’Agatirno scappa a +6 (24-18) dopo 4’ del secondo parziale. Hodges e Galipò aggiornano il massimo vantaggio ai padroni di casa con una bomba da 8 metri e un piazzato (+11, 29-18). Spadafora però risponde con un minibreak dalla lunetta e al 19’ è 30-32. Sono sempre i due piccoli dell’Agatirno a ritrovare il canestro per i paladini, così al riposo lungo è 33-33.

Nuova Agatirno

Giorgio Galipò

L’Agatirno rientra in campo con il piglio giusto, difendendo forte e trovando ottime soluzioni in transizione con Hodges, Giorgio Galipò ed i lunghi Winford e Giglia. Spadafora è in difficoltà (anche per la doppia uscita per infortunio di Sofia e Vento) e al 25’ coach Maganza è costretto così a chiamare il timeout sul -11 (44-33). I piccoli continuano a macinare punti e i padroni di casa allungano a +16 (55-39 al 28’) e alla sirena è 57-42. Si segna poco in apertura di ultima frazione, Egwoh e Galipò realizzano dalla lunetta e al 35’ è 71-55 con la penetrazione sulla linea di fondo firmata da un dominante Winford e un contropiede messo a segno da Giorgio Galipò. Hodges con una tripla e Winford con una sontuosa schicciata firmano il +20 (79-59 al 39’). Si arriva così alla sirena finale con il tabellone che recita 82-60 per la squadra di coach Silva Suarez.

ASD Nuova Agatirno – Il Nuovo Avvenire Spadafora 82-60

Parziali: 16-16; 33-33; 57-42

ASD Nuova Agatirno: Zanatta 7, Hodges 16, Galipo M, Egwoh 6, Galipò G 21, Munafò ne, Carlo Stella ne, Giglia 6, Carianni ne, Stolic 8, Winford 18. All: Silva Suarez

Il Nuovo Avvenire Spadafora: Scibilia ne, Barbera 6, Esposto ne, Sofia 10, Di Paola 3, Vento, Molino, Scozzaro 14, Mobilia 2, Stuppia 23, Colosi, Amendola 2. All: Maganza

Arbitri: Attard di Cefalù e Fava di Palermo

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti