Un ottimo Savio si aggiudica il derby con il Messina Volley e lo sorpassa in classifica

Prosegue il percorso di costante crescita del Savio che al PalaJuvara coglie la terza vittoria in campionato. Le ragazze del tecnico Giovanni Russo si aggiudicano il derby cittadino con il Messina Volley per 3 a 1 e lo scavalcano in classifica. Ma più del risultato, è la prestazione fornita dalle gialloblu che da ancora più valore alla vittoria. Con le due palleggiatrici bloccate in infermeria (la Anastasi si è accomodata in panchina per onore di firma), il Savio si affida in partenza a uno schieramento mai provato in precedenza con la ‘95 Paola Romeo impiegata in regia. La giovane atleta messinese, rientrata in città nel corso della settimana, ha risposto in modo più che positivo, se si considera che era alla sua “prima” partita in serie C e che non aveva di fatto sostenuto un allenamento con le compagne. Ma è tutto il gruppo che, seguendone l’esempio, ha messo in campo tanto cuore, determinazione e spirito di sacrificio.

Savio-Mes Volley 4Il Savio ha tirato fuori dal cilindro una prestazione di assoluto spessore contro un avversario che per organizzazione di gioco e qualità tecniche può ambire alle posizioni di vertice del girone. Attente e precise in battuta, le gialloblu di mister Russo hanno gettato le basi del loro successo con un lavoro certosino svolto sia a muro che in difesa, prendendo le contromisure ai principali terminali offensivi del Messina Volley.

Fin dagli scambi iniziali del primo set è il Savio a mettere la testa avanti di due-tre punti, ma il Messina Volley reagisce e ricuce il ritardo. Questo andamento ad elastico si protrae fino al 12 pari, quando il Savio piazza lo strappo decisivo: ben sfruttando la battuta di Bitto (due ace) la formazione gialloblu costruisce un break di cinque punti consecutivi che la portano sul 17 a 12. Cacopardo corre ai ripari chiamando il primo time out a disposizione ma al rientro sul parquet l’inerzia del set resta in mano alle padrone di casa: sul 20 a 16, nato da un attacco finito out della Criscuolo, il Messina Volley ha un ultimo colpo di coda che lo riporta ad un passo dall’aggancio (20-19). Il finale è però di marca Savio che con un break di 5 a 1 si aggiudica il set.

Savio-Mes Volley 2Il Messina Volley è complesso solido e lo va dimostrando nel secondo set dove mette in mostra un gioco più efficace in attacco con la coppia CarnazzaSpadaro. Le ospiti arrivano a toccare anche un vantaggio di sei punti (5-11) che conservano fino a metà parziale. Miranda e compagne hanno carattere da vendere e, anche nel momento più difficile, non si arrendono e recuperano fino a sfiorare l’aggancio (15-16): nelle fasi cruciali del set l’esperienza delle atlete del Messina Volley fa la differenza permettendogli di aggiudicarselo con lo score di 22-25. Sul 18 a 21 debutto in campionato per il capitano Roberta Centorrino, altra nota positiva della serata.

L’avvio del terzo set è caratterizzato da un assoluto equilibrio di valori fino al 7 pari, poi è la compagine salesiana a piazzare il primo allungo mettendo in mostra un gioco vario che vede coinvolti tanto gli attaccanti esterni (Miranda e Ferraro) che le centrali. A metà parziale il Savio è avanti di 3 punti (16-13) e tiene in mano il pallino del gioco senza particolari difficoltà fino al definitivo 25-19 che lo proietta in vantaggio nel conteggio dei set.

Savio-Mes VolleyLa partenza lanciata delle gialloblù (5-1) sembra lasciare presagire un match ormai segnato, ma il team di Cacopardo non molla la presa e gradualmente si riporta sotto sino ad operare l’aggancio sul 12 pari. L’incontro procede all’insegna del punto a punto, regalando continui scambi combattuti e forti emozioni al pubblico presente sugli spalti della “Juvara”. Pochi gli errori commessi da ambedue i lati della rete ma il Savio sfodera gli artigli e con una nuova accelerazione (da 21 pari a 24-21) mette in cassaforte la vittoria. Il punto che chiude il match porta la firma del capitano Centorrino, un recupero importante per il proseguo del campionato.

Giovanni Russo a fine gara appare soddisfatto sia della prestazione che ovviamente del risultato: “Questa vittoria dimostra ancora una volta la forza caratteriale di questo gruppo, dove tutte si sentono parte integrante e ogni volta chiamate in causa assolvono al loro compito in maniera ottimale. Non era sicuramente facile affrontare una squadra quadrata come il Messina Volley in una situazione di emergenza come quella che ci siamo trovati a dovere gestire, con le due palleggiatrici della rosa ferme ai box. Paola Romeo è da elogiare per l’approccio che avuto all’incontro, debuttante in serie C e senza peraltro avere avuto modo di lavorare con continuità con le compagne. Ma tutte le ragazze sono da elogiare per abnegazione, voglia di vincere, spirito di sacrificio. Hanno messo in pratica quello che gli avevo chiesto. Sono davvero un gruppo nel senso vero del termine”.

SAVIO MESSINA – MESSINA VOLLEY 3-1

(Set: 25-20; 22-25; 25-19; 25-22)

SAVIO MESSINA: Romeo, Vasi, Ferraro, Bitto, Miranda, Chiofalo, Sicari, Scimone, Centorrino (cap), Bonfiglio (L), Anastasi, De Francesco. All. Giovanni Russo

MESSINA VOLLEY: Donato (cap), Spadaro, D’Andrea, Carnazza, Rando A, Criscuolo, Rando V (L1), Carollo, Mento, Fabiano, Laganà, Galletta (L2), Montalto. All. Cacopardo

Arbitri: Marco Molino e Maurizio Venuti

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com